Accesso Utente

Amministrative Ariano: È tempo di pensare al bene della città.

di , Domenica, 28 Giugno 2020


Il centro destra cerca la compattezza in vista delle prossime amministrative ad Ariano. Con il ritorno della Lega (assente già nel primo turno l’anno scorso e che al ballottaggio era andata a sostegno del candidato sindaco Franza), Forza Italia, Fratelli d’Italia, UDC, Orizzonti Popolari, lavorano per trovare una sintesi sul candidato sindaco e poter governare il Tricolle. È il momento delle voci sui papabili. I nomi che si rincorrono per la carica di primo cittadino sono quelli di Domenico Gambacorta ed Emerico Maria Mazza.
C’è poi il Patto Civico che procede da solo, che lavora alla ricerca del candidato sindaco. Niente accordi con nessuna delle parti.“Ariano di Tutti” lista civica che l’anno scorso sosteneva Gambacorta e che ha consegnato un ottimo risultato, quest’anno con un comunicato ha spiegato la propria posizione e ha anche spiegato che, citiamo “il Patto Civico per Ariano non è un tentativo di replicare il tanto famigerato Patto per la Città promosso nei mesi scorsi, perché è un’iniziativa che nasce lontana dai partiti politici e tale resterà”. Patto per la città, quello che invocata l’ex sindaco Franza prima di rassegnare le dimissioni. E, questa volta, pare che Franza corra un po’ più solo. Mentre PSI e Area Democratica sono ancora accanto a lui, il PD arianese sembra aver scelto: non sosterrà l’ex sindaco nella prossima tornata elettorale. “La precondizione della scelta del candidato sindaco per proseguire nell’alleanza- hanno fatto sapere con un comunicato- svilisce un processo di partecipazione democratica. L’ipotesi di candidature preconfezionate, bocciata ampiamente dalla coalizione, è apparsa da subito inconciliabile con le altre posizioni”. Inconciliabili sono apparse anche le posizioni di Mario Iuorio, che ha lasciato il Movimento 5 Stelle del quale l’anno scorso era il candidato sindaco. Con una lettera ha spiegato ai cittadini arianesi che la sua esperienza con il Movimento è arrivata al capolinea. Il suo impegno con la politica “proseguirà sotto gli stessi valori e ideali, ma lontano da becere logiche di partito”. Iuorio intende continuare ad essere presente con una politica che sia vissuta come “un servizio civile e non come carriera personale”. Ariano aspetta che il quadro si faccia più chiaro, aspetta i nomi dei candidati, aspetta la ripresa. Anzi, Ariano ha bisogno della ripresa e, per fare questo, sarà necessaria la coscienza di tutti. La politica,questa volta, dovrà davvero pensare alla tutela del territorio.




Rimani sempre aggiornato, diventa nostro Fan su Facebook!