Accesso Utente

Giorgione: "Adeguato sviluppo della SAU nel territorio di Ariano"

di , Giovedì, 24 Ottobre 2013

da Luciano Giorgione, Ariano al Centro, riceviamo e pubblichiamo:

Luciano Giorgione di "Ariano al Centro" in qualità di tecnico superiore della gestione del territorio rurale, propone l'adeguato sviluppo della SAU (superficie agricola utilizzata) nel territorio comunale di Ariano Irpino.

Sarà un punto di forza che la civica promuoverà per le prossime elezioni amministrative nello spirito di coadiuvare l'attività e la possibilità di estendere il lavoro a più soggetti possibili. Abbiamo un territorio a vocazione agricola eccellente, ma male utilizzato per mancate informazioni riguardanti l'innovazione e la coltura adeguata ai terreni. Oggi circa 12.000 ettari sono utilizzati con tecniche tradizionali, contro gli oltre 16.000 utilizzabili e migliorabili ma ce ne sono circa 30.000 confinanti, abbandonati.

Necessita una caratterizzazione qualitativa e quantitativa della terra, un carotaggio spinto sull'intero territorio arianese, per meglio comprendere il tipo di coltura da impiantare in alcune zone e promuovere la sperimentazione per nuove colture in altre zone, con l'eventuale interesse di allargare la mission sui territori limitrofi. Promuovere il tipo di allevamento adatto alla superficie, condurre uno studio mirato e un continuo monitoraggio del clima.

La buona politica al servizio della comunità, nutrire il sentimento di fratellanza e di solidarietà fra gli uomini per preservare il lavoro esistente e dare una opportunità concreta e non demagogica per la crescita reale dell'intera area. La cattiva politica che fino a ieri ha regnato in Ariano, ha determinato la perdita del Tribunale, la perdita degli uffici Asl, la perdita dell'Agenzia dell'Entrate, prossima la perdita dell'Amu e il ridimensionamento delle forze dell'ordine oltre alla situazione stagnante di mancata crescita dell'Ospedale Frangipane. Carissimi concittadini mica vogliamo questo monopolio politico per noi e i nostri figli da parte dei vecchi politicanti?

Allora non resta altro che voltare pagina e promuovere l'alternativa, con la formazione di una lista civica credibile aperta a tutti coloro i quali delusi dal sistema di governance attuale, fatto di opportunisti, imbroglioni e corrotti, sapranno riscattare la Città di Ariano.




Articoli Correlati

Rimani sempre aggiornato, diventa nostro Fan su Facebook!