Accesso Utente

Irisbus, mobilità per gli ultimi 300 operai

di , Giovedì, 10 Ottobre 2013

Il direttore dello stabilimento di Valle Ufita comunica l'avvio della procedura alle Rsu: "Mancanza di manifestazioni di interesse per rilevare l'azienda"

La Fiat apre le procedure di messa in mobilità per i 300 dipendenti dello stabilimento Irisbus di Valle Ufita chiuso nel luglio 2011. La decisione comunicata alle Rsu aziendali diventerà operativa dal primo gennaio del 2014. Il direttore dello stabilimento ha informato i rappresentanti sindacali che, allo stato, non risultano manifestazioni di interesse per rilevare lo stabilimento. 

"L'annuncio ufficiale dell'avvio dei licenziamenti degli ultimi trecento dipendenti della Irisbus, mettono a nudo l'insipienza e l'incapacità della politica e del governo di trovare le risposte che da tempo sindacato e lavoratori chiedevano - affermano Roberto Di Maulo e Giuseppe Zaolino, segretario generale nazionale e coordinatore Fismic - Adesso siamo già oltre agli appelli e l'appuntamento di lunedì 14 ottobre a Roma diventa l'ultima spiaggia per trasformare la mobilità in cassa integrazione in deroga. La Regione Campania dovrà presentarsi a questa appuntamento con la soluzione giuridica ed economica, per giustificare la cassa integrazione in deroga, dopo i due anni per cessazione, avviata dalla Fiat".




Articoli Correlati

Rimani sempre aggiornato, diventa nostro Fan su Facebook!