Accesso Utente

L'opposizione contro Pratola: "Troppe tasse!"

di , Sabato, 15 Dicembre 2012

Con dei manifesti diffusi in città, i consiglieri di opposizione Caso Vincenzo, Savino Antonio, De Pasquale Benvenuto, Bongo Federico, Grasso Carmine e Della Croce Antonio, attaccano la Giunta Mainiero e il suo assessore alla Finanze Crescenzo Pratola reo di aver aumentato le tasse colpendo specialmente i ceti più deboli. Perentorio l'invito a fare un "vero regalo di Natale agli arianesi" rimettendo il mandato prima che si pronunci il tribunale amministrativo regionale. Ma ecco il testo dei manifesti:

 

IL PACCO DI NATALE DELL'AMMINISTRAZIONE COMUNALE AI CITTADINI ARIANESI

L'assessore alle finanze Crescenzo Pratola vero e unico DOMINUS della Giunta Mainiero, fino al 2011 si era ripetutamente vantato di non avere aumentato le “TASSE” ai cittadini arianesi.

Ma Pratola non aveva mai detto VOLUTAMENTE o per IGNORANZA che per il triennio 2009/2011 la Legge nazionale DISPONEVA la SOSPENSIONE del potere di determinare gli aumenti di ICI addizionale Irpef e di alcuni tributi minori da parte dei comuni (Art. 77bis 30 D.L. 112/2008 e Art. 1 c.123 L. 220/2010).

Con la possibilità di manovra introdotto nel 2012, l'Assessore Pratola si è liberato da FRENI INIBITORI e HA COLPITO DURO!

L'Assessore Pratola ha messo pesantemente le mani nelle tasche dei cittadini arianesi e prevalentemente in quelle dei ceti sociali più deboli (con il colpevole silenzio dell’Assessore al ramo Raffaele Li Pizzi) per coprire gli sprechi della cattiva gestione della giunta Mainiero 

E allora se questa Amministrazione (peraltro litigiosa inconcludente e non legittimata dal voto popolare) vuole fare un UN VERO REGALO DI NATALE ai cittadini arianesi,

RIMETTA IL MANDATO e restituisca loro la PAROLA senza aspettare l’eventuale decisione del TAR sulla validità del ritiro delle dimissioni da parte del Sindaco 

 

 

 



Articoli Correlati

Rimani sempre aggiornato, diventa nostro Fan su Facebook!