Accesso Utente

Lotta alla dispersione scolastica, Isfol e Franciosa da Ariano a Perugia per il progetto ‘School still plays’

di , Lunedì, 23 Giugno 2014

Continua l’impegno dell’Isfol contro la dispersione scolastica. L’istituto che si occupa di formazione e orientamento al lavoro e che opera sotto l’egida del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, a Perugia per il progetto ‘School still plays’. Domani 24 giugno, alle 12, presso la sala ‘U. Pagliacci’ della provincia di Perugia, la conferenza stampa di presentazione del progetto.

Da Ariano Irpino, a rappresentare l’Isfol, la ricercatrice Giuliana Franciosa, che relazionerà proprio sul fenomeno della dispersione scolastica e presenterà i risultati di un’indagine sul tema condotta dall’Isfol. Realizzato grazie al partenariato tra Provincia di Perugia – Applicant del progetto con delega dell’Ufficio Scolastico Regionale per l’Umbria, Tucep – Coordinatore, Artes, Superficie 8, Centro Studi e Formazione Villa Montesca, Giunti O.S. e altri enti e istituti di ricerca internazionali, il progetto – uno dei 4 finanziati a livello europeo – si propone di prevenire e ridurre la dispersione scolastica attraverso la realizzazione di attività di ricerca, formazione, valutazione e istruzione focalizzate sulle competenze per la vita e sulla dimensione emozionale dell’educazione.

In base ai dati della Commissione Europea, infatti, l’Italia registra un tasso di abbandono scolastico del 17,6% contro la media dell’UE del 12,7% (dati riferiti al 2012). Nel tentativo di prevenire il fenomeno, ‘School still plays’ intende elaborare un nuovo modello di educazione, aggiornamento e qualificazione permanente degli insegnanti, stabilendo un dialogo condiviso tra le istituzioni ed il mercato del lavoro. Il passo successivo, infatti, è proprio quello di garantire il continuo adeguamento dei curricula per l’inserimento nel mondo del lavoro. Replicato e valorizzato, il progetto potrà contribuire alla definizione di politiche e strategie nazionali e comunitarie per la lotta contro la dispersione scolastica e l’innalzamento del livello di istruzione dei giovani nell’Unione Europea.



Articoli Correlati

Rimani sempre aggiornato, diventa nostro Fan su Facebook!