Accesso Utente

Nomine Cda Fondazione Mainieri, la nota di Pasqualino Molinario

di , Sabato, 23 Luglio 2016

Dal dottore Molinario riceviamo e pubblichiamo

Ieri in consiglio comunale si è consumato l’ennesimo teatrino del Partito Democratico di Ariano Irpino sulla nomina del componente di minoranza del Consiglio di amministrazione della Fondazione Mainieri ,Centro Socio-educativo per ragazzi diversamente abili di Ariano Irpino . A dire il vero dopo un trienno da componente del Consiglio di amministrazione della Fondazione mi sarei aspettato dal mio partito una maggiore considerazione. Ho lavorato a titolo gratuito al fianco dei ragazzi e delle famiglie ,cercando di portare avanti gli interessi dei ragazzi e della Fondazione ,combattendo con la cronica mancanza di fondi che spesso non ha consentito di pagare per tempo gli operatori , pur tuttavia insieme agli altri componenti siamo riusciti ad attivare il servizio trasporti con pulmini della Fondazione ed il servizio mensa. Abbiamo dato visibilità al Centro con la partecipazione a trasmissioni televisive di rilievo nazionale come Avanti un altro di Gerry Scotti e la prova del cuoco di Antonella Clerici .

Stavamo per inaugurare il gruppo appartamento comunità dopo di noi centro residenziale per ragazzi diversamente abili dotato di sette posti letto perfettamente adatti ai ragazzi. Era in programma l’attivazione di progettualità sui terreni della Fondazione per realizzare gli orti sociali a favore dei ragazzi . Abbiamo organizzato visite guidate sul territorio e grazie al sacrificio degli operatori ed operatrici realizzato attività laboratoriale nel Centro Diurno . Grande successo anche per il progetto Musica Insieme con la realizzazione di un DVD musicale di beneficenza realizzato dai ragazzi . Potevamo fare molto di piu’ se ci avessero dato la possibilità . Ma evidentente spesso la politica non guarda agli interessi delle persone fragili ma consuma faide interne e vendette invocando interessi di coalizione . Quindi i consiglieri comunali del PD Michele Caso , Alessandro Ciasullo e Carmine Grasso non hanno inteso rinnovarmi la fiducia . Il consigliere del PD Giovanni La Vita è stato l’unico del PD a votare a favore motivando il buon lavoro svolto dal sottoscritto.

Non mi resta che salutare i ragazzi e le loro famiglie con un forte abbraccio dicendo loro che avevo dato la mia disponibilità a restare . Per quanto riguarda il Partito democratico di Ariano Irpino credo che dopo la cocente sconfitta elettorale e le strategie messe in atto successivamente , sta facendo di tutto per allontanare chi credeva nei veri valori democratici ed in un alternativa di governo della citta‘. Auspico che si vada al piu’ presto al congresso cittadino invocato da tempo e penso che proprio la mancanza di un vero partito abbia consentito a parte dei consiglieri comunali di prendere decisioni personali , senza avere come succede nella politica vera ascoltato gli iscritti del partito o comunque gli organismi direttivi ed aver ricevuto un mandato preciso . Evidentemente non c’era posto per tutti nelle commissioni comunali di minoranza e sono stato sacrificato per fare posto a chi esigeva una visibilità per aver sostenuto qualche candidato al consiglio comunale .



Commenti


Articoli Correlati

Rimani sempre aggiornato, diventa nostro Fan su Facebook!