Accesso Utente

Nuova emigrazione e Irpinia sempre meno popolata, la riflessione di Ciasullo: “La politica interrompa questo trend”

di , Giovedì, 08 Ottobre 2015

Meno 10mila in 5 anni, l’Irpinia continua a spopolarsi: il fallimento di un’intera classe politica. In estrema sintesi è questo il pensiero di fondo che emerge da diversi studi e rapporti sulla nuova emigrazione, quella del Terzo Millennio, riportati in articoli pubblicati in questi giorni sulla stampa locale. Proprio su questo argomento, il consigliere di minoranza Alessandro Ciasullo affida la sua riflessione a Città di Ariano.

É questo che tentiamo di dire a chi nella sua visione delle cose continua a parlare di aree interne e di Ariano come di "città vive". -304 persone in 5 anni! La politica ha il dovere di interrompere questo trend. Come? Agendo sugli asset di sviluppo quali agricoltura bio, industria di trasformazione conserviera, innovation technology, start up informatiche. Ogni anno sono circa 70 giovani che vanno via.”




Articoli Correlati

Rimani sempre aggiornato, diventa nostro Fan su Facebook!