Accesso Utente

Raccolta differenziata, è boom ad Ariano Irpino nel 2015: 10% di incremento nei primi tre mesi

di , Giovedì, 09 Aprile 2015

Il servizio della raccolta differenziata “porta a porta” ad Ariano Irpino, nei primi tre mesi del 2015, ha registrato un incremento del 10% rispetto al 2014. La soglia raggiunta è pari al 47,60%. I dati sono stati forniti dalla società Irpiniambiente che si occupa della gestione. Di pari passo, diminuisce anche la percentuale di “indifferenziato” da avviare in discarica.

Le motivazioni del netto incremento vanno ricercate nell’estensione del sistema “porta a porta” a tutto il territorio comunale, avviata lo scorso 1 dicembre 2014.

Da segnalare, peraltro, che in corso d’opera sono intervenute anche alcune modifiche, relative alle giornate di raccolta, con il conseguente periodo necessario per essere metabolizzate dai cittadini.

In ogni caso, il dato è confortante, in considerazione del fatto che il servizio non è ancora a regime e che occorre intensificare l’opera di sensibilizzazione promossa dall‘Amministrazione Comunale. La campagna cominciata con gli incontri nelle scuole, che stanno proseguendo presso altri istituti cittadini, andrà avanti nelle prossime settimane con appuntamenti presso le parrocchie.

I cittadini di Ariano Irpino, in modo particolare le giovani generazioni, stanno rispondendo in maniera assolutamente positiva, confermando straordinaria sensibilità e grande collaborazione.

Sono evidenti gli incrementi delle tipologie di rifiuto differenziato e la diminuzione del rifiuto indifferenziato.

Una maggiore evidenza nell’incremento delle singole tipologie differenziate e’ data dalla tabella che segue, nella quale viene proposto il confronto diretti tra tipologie per periodo di riferimento.

Immagine di Cittadiariano.it

Nella tabelle successiva, invece, viene proposto il dato relativo all’incidenza sul totale di ogni singola tipologia di rifiuto per l’anno 2014 e per i primi tre mesi del 2015. 

Immagine di Cittadiariano.it

Immagine di Cittadiariano.it

Sono evidenti gli incrementi delle tipologie di rifiuto differenziato e la diminuzione del rifiuto indifferenziato.

Una maggiore evidenza nell’incremento delle singole tipologie differenziate e’ data dalla tabella che segue, nella quale viene proposto il confronto diretti tra tipologie per periodo di riferimento.

Immagine di Cittadiariano.it

La tipologia dell’umido è quella che ha fatto registrare un incremento maggiore, di oltre 4 punti percentuali. Si attestano tra il 2% ed il 3% gli incrementi relativi ai rifiuti Vetro, Plastica e Allumino.



Commenti


Articoli Correlati

Rimani sempre aggiornato, diventa nostro Fan su Facebook!