Accesso Utente

Sparatoria a Milano al Palazzo di Giustizia: il giudice ucciso è di Fontanarosa

di , Giovedì, 09 Aprile 2015

Ferdinando Ciampi il magistrato ucciso a Milano era nato nel '43 a Fontanarosa. La sezione fallimentare del tribunale di Milano è la più importante d'Italia.

Fernando Ciampi, dopo l'uscita di scena dell'ex presidente Bartolomeo Quatraro (oggi a Novara), nel 2009 era stato chiamato a guidare la sezione ad interim. Lo aveva poi sostituito come presidente Filippo Lamanna. Ciampi aveva fama di intransigente. A Fontanarosa era molto conosciuto tornava d'estate e aveva una casa dove trascorrva quindici giorni di seguito.

Il sindaco Flavio Petroccione esprime il cordoglio della comunità. «Il paese perde un figlio che ha dato lustro alla comunità e si è distinto nella professione», spiega commosso il primo cittadino.

Ciampi si era laureato in Giurisprudenza a Perugia, dove era arrivato a metà degli anni '60, come tanti studenti pendolari venuti dal Sud per laurearsi in una delle Facoltà più prestigiose d'Italia di Giurisprudenza. Dopo avere conseguito una brillante laurea è rimasto per alcuni anni assistente di diritto industriale alla Facoltà di Economia e Commercio. Negli anni successivi ha mantenuto sempre rapporti stretti con Perugia e la sua Università partecipando a numerosi convegni e seminari dedicati a marchi e brevetti.

 

Il killer del Tribunale di Milano, Claudio Giardiello, è originario di Benevento. L'uomo, 57 anni , è  residente in Brianza.

Immagine di Cittadiariano.it

Fernando Ciampi, il giudice della sezione fallimentare ucciso nella sparatoria avvenuta nel tribunale di Milano (9 aprile 2015).
(© Ansa)




Articoli Correlati

Rimani sempre aggiornato, diventa nostro Fan su Facebook!