|

Accesso Utente

Ultimissime :

Giubileo della Misericordia, il vescovo illustra le direttive per l’anno santo. Presentata la lettera di Melillo alla diocesi

di , Giovedì, 19 Novembre 2015

Giubileo della misericordia, il vescovo della diocesi Ariano - Lacedonia, S.E. monsignor Sergio Melillo, illustra ai fedeli le direttive per l’anno santo, presentando la lettera ‘Lo guardò dentro e lo amò’.

Immagine di Cittadiariano.it

Si è svolta questo pomeriggio, nella basilica Cattedrale, l’assemblea diocesana indetta dal vescovo per fare il punto della situazione sul Giubileo ormai alle porte. Il Giubileo si aprirà a Roma il prossimo 8 dicembre e nella nostra diocesi, l’anno santo avrà inizio a partire dal 13 dicembre; in quella data, alle 17 da piazzale Lusi ad Ariano Irpino, partirà un corteo penitenziale che arriverà in Cattedrale per aprire la porta santa.

Luoghi giubilari, con relative porte sante, saranno: la cattedrale di Ariano, la concatenare di Lacedonia, il santuario di Carpignano, il santuario della Madonna del Carmine a Montefalcone. Così come richiesto da Papa Francesco, grande attenzione per detenuti e malati: speciali luoghi giubilari saranno il carcere e il letto di ogni malato.

Monsignor Melillo, nel suo discorso alla comunità, sottolinea come “Giubileo non sia soltanto passare per una porta quanto piuttosto spalancare le porte”. Il pastore della diocesi Ariano - Lacedonia ha rimarcato l’importanza di tre opere di misericordia durante l’anno santo: attenzione ai poveri e visite a malati e carcerati. L’ufficio catechistico e la pastorale giovanile saranno invece impegnati in un’altra opera di misericordia, ovvero consigliare i dubbiosi.

Immagine di Cittadiariano.it

Immagine di Cittadiariano.it

 


Commenti


Articoli Correlati

Ti piace Cittadiariano.it? Aiutaci a migliorarlo: basta un "Mi piace"   :)
;