|

Accesso Utente

Ultimissime :

Ariano International Film Festival: il Ministero per i beni culturali e il Miur sostengono la rassegna

di , Giovedì, 11 Luglio 2013

Riconoscimenti prestigiosi per l’Ariano International Film Festival. Alla vigilia del varo della prima edizione della kermesse ideata dall’associazione Rai.Co onlus, arriva il patrocinio del Ministero per i beni e le attività culturali e quello del Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca. La rassegna dedicata al cinema piace e convince sempre di più per la valenza culturale intrinseca. Il mondo accademico, dopo il Sovrano Ordine Militare Teutonico, ha scelto di partecipare all’iniziativa: le università di Tor Vergata, di Salerno e del Sannio hanno subito accolto con entusiasmo il progetto di creatività portato avanti dalla giovane regista arianese Annarita Cocca e dallo staff di Rai.Co onlus, concedendo il patrocinio al festival. Anche le realtà istituzionali del territorio hanno deciso di puntare sulla valenza promozionale dell’Ariano International Film Festival. I comuni di Savignano Irpino, Montecalvo, Flumeri e Villanova faranno rete intorno al Film Festival, ospitando, in concomitanza con la manifestazione principale con base ad Ariano Irpino, eventi collaterali e proiezioni. Sostegno anche dalla Comunità Montana dell’Ufita, dalla Bcc di Flumeri e dall’Ordine dei dottori commercialisti. La prima edizione dell’Ariano International Film Festival è inserita nella programmazione dell’estate arianese e già si preannuncia come la manifestazione di spicco del cartellone di eventi; dal 20 al 22 agosto, la magia del cinema e il glamour del mondo dello spettacolo faranno capolino sul Tricolle. Attesi noti attori, che saranno svelati a fine mese, una giuria di qualità, passerelle come nei migliori festival nazionali e internazionali, proiezioni, animazione e spettacolo. Il 30 giugno è stato chiuso il bando di partecipazione al festival e il bilancio non può che essere positivo: circa 400 opere in concorso per le cinque sezioni del festival( lungometraggi, cortometraggi, serie web, corti scuola e animazione) e un carosello di lingue, colori e paesi del mondo attende i giurati per il primo screening preselettivo. I lavori sono giunti oltre che dall’Italia anche dal Lussemburgo, dalla Spagna, dalla Polonia, dall’Ucraina, dal Kosovo, dall’Argentina, dal Brasile e dagli Stati Uniti. Lungometraggi e cortometraggi le sezioni più gettonate. Chiusi anche i bandi relativi alle colonne sonore e alla fotografia. Per quanto riguarda il concorso fotografico, che potrà vantare come presidente di giuria Blasco Giurato, direttore della fotografia di ‘Nuovo Cinema Paradiso’, le opere pervenute hanno il sapore dei cinque continenti. 500 scatti provenienti dall’Italia e dal mondo, in particolare dall’Asia, soprattutto dal Bangladesh e dall’India, che ha proposto tante foto direttamente da ‘Bollywood’. Il 10 agosto, infine, scade il bando per un altro concorso collaterale inserito nella programmazione del festival, quello relativo ai ‘Cosplay’. Il ‘Cosplay’ è l’arte di confezionare e indossare costumi rappresentativi di personaggi cinematografici, dei videogiochi, dei cartoni animati e dei fumetti. Gli specialisti di questa pratica, generalmente, fanno da supporto promozionale alle prime dei film, ad esempio sfilando davanti ai cinema in cui è prevista la proiezione del film da promuovere.


Commenti


Articoli Correlati

Ti piace Cittadiariano.it? Aiutaci a migliorarlo: basta un "Mi piace"   :)
;