|

Accesso Utente

Ultimissime :

Associazione Sante Spine, presentazione a Napoli

di , Sabato, 13 Luglio 2019

Un progetto di rete in grado di far conoscere e apprezzare la manifestazione oltre i confini regionali, una moneta commemorativa, il coinvolgimento dei sindaci dei comuni limitrofi, un convegno con docenti universitari, un concorso fotografico, la supervisione di un direttore artistico, tra i migliori esperti italiani di rievocazioni medievali. Sono queste alcune delle novità in programma per la XXIII edizione della Rievocazione storica del dono delle Sacre Spine, che si svolgerà ad Ariano Irpino nei giorni 11, 12 e 13 agosto 2019. L’evento, promosso e organizzato dall’Associazione Sante Spine, si prepara a festeggiare un importante anniversario: i 750 anni ( 1269 - 2019) del dono delle Sacre Spine alla città di Ariano da parte di Carlo I D’Angiò. La manifestazione storica è stata presentata in grande stile a Napoli, al Maschio Angioino, nei giorni scorsi. Oltre al presidente dell’Associazione Sante Spine, Giancarlo Sicuranza, e ai soci,  hanno partecipato alla conferenza stampa: il sindaco di Scurcola Marsicana, M.Olimpia Morgante, il presidente e il vicepresidente dell’associazione Marsica Medievale, rispettivamente Lorenzo Fallocco e Rosa Giammarco; e ancora, il neo assessore alla cultura del comune di Ariano, Francesca D’Antuono, Ilaria Perrelli, portavoce del presidente del Consiglio regionale della Campania, Eraldo Ammannati, direttore artistico della XXIII edizione della Rievocazione storica del dono delle Sacre Spine, monsignor Alberto Lucarelli, cancelliere vescovile della diocesi di Ariano - Lacedonia, l’artista Marco Dell’Oriente, autore del quadro simbolo dell’edizione 2019, il fotografo e videomaker Marco Peluso, autore dello spot promozionale dell’evento.

 

Giancarlo Sicuranza, presidente dell’Associazione Sante Spine: “L’edizione 2019 è particolarmente importante perché coincide  con il 750esimo anniversario del dono delle Sacre Spine; nel 1269 Carlo I D’Angiò donò alla città di Ariano due Spine della Corona di Cristo.  Per l’occasione è stato creato un folder con una moneta commemorativa. Le novità di questa edizione sono tante, per alzare sempre di più la qualità dell’evento ci siamo avvalsi della collaborazione del direttore artistico Eraldo Ammannati, che ha un’esperienza pluridecennale nel settore medievale. Siamo entrati a far parte insieme al comune di Scurcola Marsicana della rete Marsica medievale. Stiamo lavorando, inoltre, ad un protocollo di intesa con i sindaci dei comuni dell’Arianese, che  parteciperanno alla rievocazione di agosto; il protocollo sarà stilato nel prossimo mese di ottobre e sarà la base per la realizzazione di gemellaggi e giornate medievali tra i comuni partecipanti. Ancora, la mattina del 5 agosto presenteremo la coppia reale di questa edizione, che riserverà una grande sorpresa; nel pomeriggio, invece, è previsto un convegno con due docenti universitari: Guido Iorio, professore di storia all’Università di Salerno e alla Scuola militare Nunziatella di Napoli, e Rosa Fiorillo, professoressa di archeologia medievale all’università di Salerno. Abbiamo in programma anche il concorso fotografico medievale, in collaborazione con Giuseppe Perrina e il Forum della Gioventù”.

 

Lorenzo Fallocco, presidente dell’Associazione Marsica Medievale: “Il progetto che stiamo portando avanti si chiama Marsica Medievale, un’iniziativa  di valorizzazione storica e culturale che si basa sull’ultimo percorso di Corradino di Svevia e Carlo  I D’Angiò. Partecipano anche la regione Campania  e la città di Ariano Irpino. E’ un progetto internazionale, che vede più comuni prendere parte alle rievocazioni storiche. L’obiettivo è creare una rete di comunicazione che parte dai comuni e si estende alle regioni ; nella rete, anche Francia, Germania e Stato del Vaticano”,il commento di Lorenzo Fallocco, presidente dell’Associazione Marsica Medievale.

 

Eraldo Ammannati, direttore artistico della XXIII edizione della Rievocazione del dono delle Sacre Spine: “Stiamo lavorando per rendere la Rievocazione storica del dono delle Sacre Spine un evento di carattere nazionale. Sarà un’edizione caratterizzata da grande attenzione ai dettagli, dal mercato storico agli spettacoli, alla sfilata alla realizzazione di nuovi costumi. Entro tre anni la Rievocazione sarà conosciuta in tutta Italia”


Commenti


Articoli Correlati

Ti piace Cittadiariano.it? Aiutaci a migliorarlo: basta un "Mi piace"   :)
;