|

Accesso Utente

Ultimissime :

Camera di Commercio: decalogo per un Carnevale in sicurezza

di , Venerdì, 01 Marzo 2019

La Confederazione Italiana Degli Esercenti e Commercianti della provincia di Avellino per bocca del suo presidente Nicola Grasso, invita i consumatori a vivere il Carnevale in tranquillità ed a mascherarsi e mascherare i propri bimbi, sulla base delle indicazioni del Ministero della Salute. I costumi, le maschere e molti gadget di carnevale sono considerati giocattoli destinati in prevalenza ai bambini e devono essere prodotti nel rispetto della norma Ue sulla sicurezza dei giocattoli (D. Lgs. n. 54 del 11 aprile 2011). A tal proposito è lodevole la iniziativa della Camera di Commercio di Verona, vigilanzaprodotti@vr.camcom.it. , che ha approntato un DECALOGO PER UN CARNEVALE IN SICUREZZA, A PROVA DI BAMBINO

Acquistare solo vestiti, maschere, gadget, coriandoli e stelle filanti in carta che abbiano la marcatura CE. Così stai certo che non sono pericolosi.

1.Controllare  eventuali parti affilate di gadget e accessori delle maschere (spade, lance, cappelli, caschi, occhiali, bacchette magiche, coroncine, fasce).

2.Non andare in motorino o bici portando il bimbo mascherato con caschi, elmetti o oggetti che simulano prodotti reali. Non proteggono nulla e dovrebbero indicarlo sul prodotto con la scritta “Attenzione! Questo è un giocattolo. Non fornisce protezione".

3.Controllare i fori per occhi e bocca delle maschere: devono avere un'apertura di almeno 1 cm x 13 cm, oppure 2 fori del diametro di circa 3 cm distanti l'uno dall'altro almeno 15 cm per garantire la respirazione.

4.Controllare i cappucci e i colli dei vestiti: niente lacci per i bambini da 0 a 7 anni, possono strangolarsi accidentalmente. Per i più grandi la norma UNI prevede che siano fissati al vestito in almeno un punto per evitare che si sfilino.

5.Annusare i vestiti, le maschere, i gadget: se hanno un cattivo odore, potrebbero contenere sostanze chimiche, mutagene, cancerogene o tossiche. Come i coloranti non a norma o gli ftalati.

6.Glitter, brillantini e applicazioni decorative sono fissate bene? Se si staccano possono essere ingerite o finire negli occhi del bimbo.

7.Non lanciare e non far lanciare le stelle filanti in bombolette e spara coriandoli contro le persone. Non sono giocattoli. Dovrebbero però esserci le indicazioni d’uso. Rispettale scrupolosamente.

8.Tenere lontane da fonti di calore (accendini, candeline) le bombolette spray lancia stelle filanti o coriandoli: contengono gas infiammabili

9.Truccare il proprio bambino, con prodotti ipoallergenici e adatti all’età: possono essere inavvertitamente ingeriti o sfregati sugli occhi. Meglio se sono facilmente lavabili con acqua e sapone. Verifica sempre la data di scadenza (l’etichetta indica la scadenza o il tempo di scadenza una volta aperto il prodotto). Fai un test dietro l’orecchio del bimbo prima di procedere al trucco. 


Commenti


Articoli Correlati

Ti piace Cittadiariano.it? Aiutaci a migliorarlo: basta un "Mi piace"   :)
;