|

Accesso Utente

Ultimissime :

Carenza personale e attrezzature nell'Ospedale, Maraia scrive al Prefetto

di , Mercoledì, 09 Aprile 2014

da Giovanni Maraia, Ariano in Movimento, riceviamo e pubblichiamo:

Apprezziamo l'impegno assunto dal Capo di Gabinetto del Prefetto riguardo alle richieste presentate dal sindacato USB per l'Ospedale "Landolfi" di Solofra.

Il Capo di Gabinetto della Prefettura farà presente al Direttore Generale dell'ASLAV di voler assicurare l'organico necessario a risolvere le carenze di personale del Presidio Ospedaliero di Solofra, assicurando i livelli essenziali di assistenza ed evitando rischi per la salute dei pazienti.

Le chiediamo che la stessa richiesta venga presentata per il Presidio Ospedaliero "Frangipane"di Ariano, mai divenuto presidio di secondo livello per l'emergenza, così come previsto dal Decreto 49/2010 del Commissario per la sanità della Regione Campania.

Il Presidio Ospedaliero Frangipane, come lei ben conosce, opera in palese violazione del Decreto 49/2010 e ciò significa che i livelli essenziali di assistenza non sono salvaguardati e come tale sono presenti rischi per la salute dei pazienti.

Il Presidio Ospedaliero di Ariano è privo di primari di chirurgia e di ortopedia, manca di personale infermieristico e di attrezzature essenziali.

Non è ammissibile che un presidio per l'emergenza non sia dotato della risonanza magnetica. Ne è giustificabile che i macchinari della rianimazione siano obsoleti.

Se queste attrezzature sanitarie non vengono sostituite nell'immediato, si corre il rischio di chiudere il reparto di rianimazione e quindi l'intero presidio ospedaliero
Così come non ha alcuna giustificazione che il reparto per la dialisi funzioni solo di mattina, costringendo i pazienti a far ricorso a centri di dialisi privati.

Il Direttore Generale può assumere con una convenzione i primari di chirurgia e di ortopedia, in attesa dello sblocco del turn over da parte della Regione Campania.



Commenti


Articoli Correlati

Rimani sempre aggiornato, diventa nostro Fan su Facebook!