|

Accesso Utente

Ultimissime :

Controlli dei carabinieri, scattano sei denunce

di , Venerdì, 31 Gennaio 2014

Sempre alto è l’impegno quotidiano profuso dai Carabinieri del Comando Provinciale di Avellino per la tutela delle fasce deboli e il rispetto delle leggi.

In quest’ottica i militari della Compagnia Carabinieri di Ariano Irpino, attuando le disposizioni del Comando Provinciale dei Carabinieri Avellino, nel corso dei servizi di istituto di quest’inizio settimana hanno conseguito i seguenti risultati:

 - la Stazione CC di Vallata deferiva alla competente Autorità Giudiziaria un pregiudicato del luogo, sottoposto alla sorveglianza speciale di PS con obbligo dimora nel comune di residenza, per violazioni alle prescrizioni della misura di sicurezza a cui è sottoposto. In particolare gli operanti sorprendevano l’uomo in un bar della zona in compagnia di un pluripregiudicato del luogo;

 - la Stazione CC di Flumeri deferiva alla competente Autorità Giudiziaria un 26enne residente Tocco Caudio (BN), poiché sorpreso alla guida della propria autovettura, con tagliando assicurativo falso. Il mezzo è stato posto sottoposto a sequestro;

 - la Stazione CC di Zungoli deferiva alla competente Autorità Giudiziaria un 44enne pregiudicato di Grottaminarda, poiché a termine di una breve attività d’indagine veniva identificato quale responsabile di una truffa con sostituzione di persona posta in essere ai danni di un commerciante del luogo per ammontante di euro 1.400,00. Il malfattore fingendosi uno stimato imprenditore agricolo di Ariano Irpino aveva acquistato un costoso attrezzo agricolo pagandolo con un assegno falso;

 - la Stazione CC di Flumeri deferiva alla competente Autorità Giudiziaria due 74enni del luogo che senza permesso del proprietario si introducevano nel suo terreno, facevano tagliare, tramite incarico affidato a terze persone, parte di un olmo, impossessandosi della legna ricavata;

 - la Stazione CC di Zungoli deferiva alla competente Autorità Giudiziaria un 44enne del luogo che dopo breve indagine veniva identificato quale responsabile di un furto su autovettura avvenuto nel piazzale del locale cimitero. La refurtiva parzialmente recuperata veniva restituita al legittimo proprietario; l’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Ariano Irpino segnalava al competente UTG di Avellino 24enne di Bonito sorpreso a detenere gr. 4,8 di sostanza stupefacente del tipo hashish e gr. 1 marijuana per uso personale.

- la Stazione CC di Bonito dava esecuzione ad un ordine di carcerazione con contestuale sospensione del medesimo, emesso da tribunale di Benevento, a carico di un pregiudicato 47enne del luogo, ritenuto responsabile di detenzione abusiva di arma.


Commenti


Articoli Correlati

Ti piace Cittadiariano.it? Aiutaci a migliorarlo: basta un "Mi piace"   :)
;