|

Accesso Utente

Ultimissime :

Flumeri, caso Terna il Giudice si dichiara incompetente

di , Venerdì, 20 Febbraio 2015

riceviamo e pubblichiamo:

Erano giorni che i cittadini di Flumeri aspettavano il pronunciamento del Giudice  Abbondandolo del Tribunale di Benevento in ordine alla causa il Comune di Flumeri  contro  la società Terna per l’impianto di accumulo energetico in Valle Ufita. Finalmente , In data 17 febbraio 2015 il Giudice ha emanato un’ordinanza con la quale si è dichiarato incompetente.  Egli ha statuito che il Comune avrebbe dovuto adire il TAR non il Tribunale Civile, cioè letteralmente se n’è lavato le mani

A questo punto i cittadini di Flumeri si domandano, ma perché il Giudice Abbondandolo ha prima nominato un CTU, anzi accettò la richiesta dello stesso CTU per posticipare il deposito della perizia tecnica, oggi a distanza di mesi si pronuncia incompetente, ma non lo poteva fare nel corso della prima udienza?

Da ambienti forensi, abbiamo appurato, che il Giudice competente per la legittimità degli atti della pubblica amministrazione è il TAR. E questo non lo sapeva l’Avvocato del Comune di Flumeri, che invece ha preferito la causa, basandola sulla salute pubblica.

A questo punto, il Comune di Flumeri ha tre mesi di tempo per riassumere la causa di fronte al TAR, ma visto che l’opera è già stata ultimata, ci risulta anche sia stato  eseguito l’allaccio dalla sottostazione ai tralicci della “trasmission line”  da 150 KV, vale la pena spendere altro tempo e soldi?

Questo è l’enigma, che devono sciogliere nei prossimi tre mesi, gli Amministratori del Comune di Flumeri.

Adesso, a carico di chi vanno le spese del CTU e quelle legali dell’Avvocato Pasqualino Pavone, certo chi pagherà, sono il Comune di Flumeri, questo in parole povere, vuol dire i cittadini flumeresi, che pagano le tasse.

Geom. Carmine Martino


Commenti


Articoli Correlati

Rimani sempre aggiornato, diventa nostro Fan su Facebook!