|

Accesso Utente

Ultimissime :

Il Pala Cardito ritorna fortino: l’Lpa riprende la marcia

di , Lunedì, 03 Dicembre 2012

Esordio con il sorriso per coach Agresti sulla panchina dell’Lpa Ariano che supera in scioltezza l’Olympia Reggio Calabria per 59-27. E’ un successo che riporta tranquillità nell’ambiente e rilancia la candidatura verso i play-off della formazione ufitana. Gara senza storia, indirizzata già dalle prime battute. A fare la voce grossa il pezzo forte della casa: il settore lunghe. Grasso, Micovic, ma anche la ritrovata Narviciute, determinante in uscita dalla panchina, già in avvio nella costruzione del parziale di 16-2 che indirizza la gara. Reggio non va oltre le sortite offensive di Delibasic ed il passivo assume sempre più i connotati dell’imbarcata: +17 al 25’, + 23 alla fine del terzo periodo. Se il dominio a rimbalzo (47 carambole) è uno dei segni di continuità con il passato, la maggiore oculatezza nella gestione dei possessi offensivi e la ritrovata incisività in difesa sono i segnali positivi del nuovo corso di coach Agresti, così come la prestazione di rilievo di una ritrovata Nunzia Paparo. Il tecnico faentino, al di là delle oggettive difficoltà delle avversarie, tiene ad evidenziare quelli che sono stati i tanti aspetti positivi emersi, a partire dalla continuità di rendimento che ha caratterizzato il match anche a risultato ampiamente acquisito:

Abbiamo giocato di squadra, costruendo il successo a partire dalla difesa contro un avversario in crescita dopo il cambio di guida tecnica. L’Olympia ha dimostrato di essere una squadra molto tattica, in grado di variare continuamente in difesa e di crearci non pochi problemi, come testimoniano le grandi difficoltà incontrate nel primo periodo, che ci hanno costretto ad adeguarci molto rapidamente.

Domenica prossima, altro match fondamentale per consolidare le ambizioni di post-season: si renderà visita alla Defensor Viterbo.

LPA ARIANO – OLYMPIA 68 REGGIO CALABRIA: 59 - 27

Lpa Ariano: Paparo 13, Calandrelli 5, Aversano, Albanese, Ferazzoli, Maggi 8, Dominguez 3, Grasso 13, Micovic 10, Narviciute 7. Coach: Agresti.

Olympia Reggio C.: Certomà n.e., Servillo 3, Bertan 2, Amodeo, Costantino 2, Catrini, Anechoum, Linguaglossa 7, Delibasic 6, Melissari 7. Coach: Del Vecchio.

Arbitri: Tammaro ed Esposito Parziali: (11-7) (28-15) (42-19) Uscite per falli: Bertan (Reggio C.)

RISULTATI 10^ GIORNATA: Salerno - Elite SP: 47-58; Ragusa - Battipaglia: 58-47; Napoli - Viterbo: 85-50; Carispezia SP - Bologna: 70-66; College Italia - Ancona: 39-74; Ariano Irpino - Reggio C.: 59-27; Riposa: Consum.it Costone Siena.

CLASSIFICA: Ragusa 20; Napoli, Elite SP, Carispezia SP 14; Bologna, Battipaglia 12; Ancona 10; Ariano Irpino 8; Salerno, Reggio C. 6; Viterbo 4; Siena, College Italia 0.

PROSSIMO TURNO (11^ GIORNATA): Elite SP – Siena (08/12 ore 18.00); Battipaglia – Napoli (09/12 ore 18.00); Viterbo - Ariano Irpino (08/12 ore 18.00); Reggio C. - Carispezia SP: (09/12 ore 16.00); College Italia – Ragusa (08/12 ore 18.00); Bologna – Salerno (08/12 ore 18.00); Riposa: Vesta Free Woman Ancona.


Commenti


Articoli Correlati

Ti piace Cittadiariano.it? Aiutaci a migliorarlo: basta un "Mi piace"   :)
;