|

Accesso Utente

Ultimissime :

La Vis Ariano in Eccellenza è sicuramente l’attrattiva maggiore, ma c’è un’altra Ariano che respira calcio. E’ quella delle tre compagini che daranno il massimo per onorare la città del Tricolle nelle serie minori: Real Ariano Irpino, Ariano Manna e Sporting Ariano. Tutte militanti nel campionato di Prima Categoria. In attesa di conoscere il girone nel quale saranno incluse le tre squadre arianesi, sono stati sorteggiati i gironi della Coppa Campania. Sicuramente non il principale obiettivo delle tre compagini, ma un test utile per il campionato che partirà il prossimo 11 e 12 ottobre. Vediamole in breve da vicino.

Real Ariano Irpino. Come già evidenziato, la cosa che colpisce è il progetto tutto arianese. Molti giocatori conosciuti ad Ariano vestiranno questa maglia. Agli ordini della storica bandiera del calcio arianese Carmelo Marinaccio è stata allestita una squadra con i vari Francesco Memoli, Meloro, Giuseppe Armonico, i fratelli Nicola e Leandro Costanzo, Vincenzo Musto, Giovanni Del Vecchio, Giovanni e Simone Macchione. Squadra di stelle, che dovrà amalgamarsi. Il potenziale per un grandissimo campionato c’è tutto. Si punta in alto. L’obiettivo è la Promozione.

Ariano Manna. Da diversi anni è una realtà del calcio arianese. L’anno scorso ha fatto un’ottima figura al suo esordio in Prima Categoria. Ora, la squadra di Felice Grasso, che ha voluto sottolineare come anche questo sia un organico quasi esclusivamente arianese, punta come minimo a ripetersi, ma magari anche a fare qualcosa in più. Alcuni importanti colpi di mercato: Ciasullo in porta, Francesco Tedesco e Fanini, rilevato a titolo definitivo dopo aver giocato nella Manna già in prestito. Si può far bene.

Sporting Ariano. Novità dell’ultima ora. La squadra di Pino Alborelli è stata ripescata dopo aver raggiunto i play off nello scorso campionato di Seconda Categoria. L’obiettivo è la salvezza. Qualche aggiustamento all’organico per poter affrontare al meglio il campionato di Prima. Impresa dura, ma non certamente impossibile.

Il possibile girone. Il girone sarà reso noto nei prossimi giorni. Ci siamo fatti due conti e abbiamo provato a farlo noi. Tra le irpine e le due pugliesi affiliate alla Federcalcio campana le squadre sono ben trenta. Un girone ne comprenderà sedici, mentre un altro sarà di quattordici più due pescate presumibilmente dal napoletano o dal salernitano. Ma questo dovrebbe essere più un discorso riguardante il girone avellinese. Veniamo a noi. Le tre arianesi, ovviamente, andranno nello stesso girone. Così come la Gravit Landi, compagine della vicina Grottaminarda. Le due pugliesi Artemisium e Accadia, eccezionalmente affiliate al Comitato Regionale campano della Federcalcio, per ovvie questioni di vicinanza saranno anch’esse nel girone delle tre “sorelle”. Proseguendo tenendo conto dei paesi confinanti, non possono non essere nel nostro stesso girone almeno Fontanarosa, Taurasi, Siconolfi, Scampitella, Comprensorio Miscano, Sturno e Frigento. E così siamo già a quota tredici. Queste quasi certamente faranno parte dello stesso raggruppamento. Gli altri quattro posti sono da valutare, ma tenendo conto del girone delle arianesi della passata stagione, non stupirebbero le presenze nel girone di Lioni, Lacedonia e Teora.

 

Prima tappa del calcio minore arianese sarà nel week end. Ma solo per la Real Ariano, in casa sabato contro il Fontanarosa in Coppa Campania. Ancora vacanze per Manna e Sporting, che osservano il turno di riposo. 


Commenti


Articoli Correlati

Ti piace Cittadiariano.it? Aiutaci a migliorarlo: basta un "Mi piace"   :)
;