|

Accesso Utente

Ultimissime :

L’Irpinia delle meraviglie, al via il progetto

di , Mercoledì, 08 Ottobre 2014

A partire dal 10 Ottobre, e con diversi appuntamenti a cavallo tra il 2014 ed il 2015, la provincia di Avellino sarà “L’Irpinia delle meraviglie – tra natura a cultura”. Tale progetto, che ha ottenuto il patrocinio morale, tra gli altri, di Ufficio scolastico provinciale e Provincia di Avellino, mira ad avere un impatto sulla popolazione, scolastica e non, attraverso una formula che coniughi, come si evince dal titolo, natura e cultura: da una parte mostre naturalistiche, dall’altra il patrimonio artistico-culturale dei comuni ospitanti.

Le mostre naturalistiche, “Lepidoptera – Nel mondo delle Farfalle” ed “Insecta – Universo a sei zampe”, sono due musei itineranti curati dal Dr. Antonio Festa, giovane imprenditore santostefanese da sempre appassionato di entomologia, che da anni riscuotono successi di pubblico in numerose regioni d’Italia. Sono dedicate l’una agli Insetti nel loro insieme, l’altra alle Farfalle nello specifico, ed hanno la peculiarità di essere allestite avvalendosi di esemplari vivi provenienti da tutto il mondo. “Osservare da vicino Insetti-foglia mimetici, giganteschi coleotteri esotici o meravigliose farfalle provenienti direttamente dalle foreste tropicali di Sud America , Africa ed Asia non è una esperienza che capita tutti i giorni” – afferma Festa – “ma ancor più raro è riuscire ad osservare la bellezza di questi esemplari in locations suggestive quali quelle che abbiamo avuto a disposizione per questo anno scolastico, ma chiamarle soltanto locations è riduttivo…”

Ed infatti i luoghi in cui le mostre Insecta e Lepidoptera verranno ospitate non saranno delle semplici “locations”, ma apriranno le loro porte ai visitatori permettendo loro di fruire del patrimonio artistico-culturale in esse custodito. Morra de Sanctis e il suo Castello ed Antiquarium, Mercogliano e la splendida Abbazia del Loreto, Zungoli ed il suo centro storico: saranno questi i 3 luoghi da scoprire ( o riscoprire) per i primi 3 allestimenti delle mostre. Una piacevole occasione per scoprire le meraviglie della natura e, nel contempo, ciò che di prezioso ha da offrire la nostra provincia sotto il profilo culturale. Si comincia dalla mostra Insecta, allestita dal 10 ottobre al 2 novembre nel Castello di Morra De Sanctis: decine di spettacolari insetti vivi provenienti da tutto il mondo ed un interessante “laboratorio entomologico”, in cui verranno illustrate tecniche di raccolta, riconoscimento, catalogazione e conservazione degli insetti, oltre che la loro morfologia ed anatomia con l’aiuto di un gigantesco modello 3D che ne riproduce ogni dettaglio. Ed inoltre, l’occasione imperdibile di visitare il Castello ed il prezioso Antiquarium.

“Ci siamo attivati” – commenta ancora Festa – “con una promozione capillare nelle scuole di tutta la provincia di Avellino, senza escludere nessuna direzione didattica, per far sì che tutti gli alunni possano avere la possibilità di usufruire di questi percorsi, ricchi nell’offerta didattica ma molto contenuti nel prezzo. Sappiamo che il momento è difficile, ma i costi per i visitatori saranno davvero ridotti. Per le scolaresche la visita alle mostre non costerà più di 4 euro, mentre i biglietti interi non supereranno i 6 euro, riducibili a 4 nei molti casi in cui verranno attivate delle convenzioni con enti,associazioni, fondazioni, cral,ecc.” Ma non finisce qui. Per l’anno scolastico 2015-2016 è prevista la continuazione del Progetto, con nuovi allestimenti, nuove mostre e nuovi luoghi da scoprire in cui le stesse verranno allestite. Essendo questo secondo calendario ancora in fase di definizione, saranno benvenute proposte di “ospitalità” che dovessero pervenire dai Comuni della provincia, ognuno con i propri tesori, che meritano di essere conosciuti da n vasto pubblico.


Commenti


Articoli Correlati

Ti piace Cittadiariano.it? Aiutaci a migliorarlo: basta un "Mi piace"   :)
;