|

Accesso Utente

Ultimissime :

Marisol Rivero si dimette dal Forum della Gioventù di Ariano Irpino

di , Domenica, 09 Marzo 2014

Rivero (Harambee - Ohissa Ariano) lascia l’Italia e il Forum della Gioventù e si leva qualche sassolino:

"Temevo sarebbe successo. Alla fine è accaduto. Lascio l’Italia, la nazione di cui mi onoro di essere cittadina. Torno alla mia famiglia di origine in Uruguay, biglietto di sola andata. Una splendida cittadina Ariano Irpino, dai tramonti mozzafiato. Ci ho vissuto bene per molti anni. Bella come questa contraddittoria nazione che è l’Italia. Purtroppo non ci sono i presupposti per rimanere: cioè un lavoro dignitoso. Invece in Uruguay sembra che tutto si stia mettendo in moto proprio in questi mesi. Compio un gesto di amor proprio: vado via. Devo tutelare la mia vita e il mio futuro. Ci ho provato in tutti modi: ad Ariano mi sono integrata bene, ho amici, interessi, passioni, ma purtroppo devo andare. Questo comporta che per correttezza mi dimetta dal Forum della Gioventù del quale sono consigliera di opposizione. Un’esperienza che mi ha formata e mi ha dimostrato che non basta essere giovani per essere autentici e genuini. Ricordo ancora, appena candidata, quando l’attuale vice-presidente Albanese prese informazioni sulla mia cittadinanza perché forse il mio accento sudamericano gli faceva sperare di potermi escludere dalla competizione elettorale con uno squallido espediente regolamentario. Purtroppo per lui io ero e sono regolarmente cittadina Italiana. Ricordo quando i due consiglieri dell’estrema sinistra (Ariano in Movimento) Orsogna e Rollo hanno fatto di tutto pur di non votare una giovane donna a presidente, e cioè io. Il nostro gruppo OhIssa Ariano era il più numeroso e compatto.

I due pur di strappare la presidenza stabilirono uno strano patto di ferro con i giovani consiglieri che fanno riferimento a Europa Popolare, cioè a Zecchino, il tutto col subdolo consenso dell'assessore Peluso. Ricordo quando con OhIssa Ariano chiedemmo legittimamente che l’Ex Macello fosse destinato dal comune come sede per il Forum. Fummo portati in una assemblea assurda dove alcune decine di giovani in assetto da curva di stampo squadrista gridavano e si accanivano fomentati contro di noi che legittimamente eletti volevamo sfiduciare il presidente Orsogna. Quest’ultimo infatti inspiegabilmente in combutta con l’assessore Franciosa lavorava con mille scuse per non far avere la sede al Forum dei Giovani. Infatti a tutt’oggi il Forum dei Giovani non ha una propria sede. Complimenti ad Orsogna e alla Franciosa. In quel frangente i giovani consiglieri dei Popolari sembravano aver riacquistato la ragione e presentarono una mozione di sfiducia ad Orsogna. Sembrerà ridicolo ma quella mozione approvata a maggioranza, magia degli intrallazzi giovanili, è subito dopo sparita, passata sotto silenzio. Oggi Orsogna continua ad essere un presidente sfiduciato a metà. Non a caso non si convoca una riunione del Forum da moltissimi mesi. Orsogna e Albanese si offesero vicendevolmente in tutte le lingue, e ora? Amici come prima.

È la dignità politica che manca, sono giovani già vecchi. La mia personale distanza dal chioschetto della Gioventù organizzato in Villa nell’estate scorsa è stato anche un gesto di coerenza, quella che manca a loro. Tutta questa storia mi è servita da palestra politica. Non sono abituata ad abbandonare il campo di battaglia. Mi dimetto solo perché lascio il continente europeo. Ad Harambee siamo cresciuti così in questi anni di attività politica. Ad Harambee ci siamo formati all’impegno politico portato fino in fondo. Spero di ritornare per trovare magari le cose molto cambiate. Per fortuna c’è Radio Harambee e quindi seguirò il mio Movimento anche dall’altro capo del mondo. Ciao Italia, ciao Ariano, paese tanto amabile quanto assurdo".


Commenti


Articoli Correlati

Ti piace Cittadiariano.it? Aiutaci a migliorarlo: basta un "Mi piace"   :)
;