|

Accesso Utente

Ultimissime :

Mcs, derby felice: arriva una vittoria della…Madonna

di , Giovedì, 06 Novembre 2014

La Mcs aveva bisogno di conferme dopo il successo di Civitanova. Le ha trovate nel primo dei derby campano della stagione, raccogliendo il primo successo casalingo contro una Carpedil Salerno, volitiva per almeno un tempo, ma che alla fine ha dovuto arrendersi alla maggiore caratura tecnica delle avversarie. Mvp della serata Tay Madonna: 18 punti ed  una sicurezza ritrovata in coppia con Marta Vargiu. La play cagliaritana è l’altra nota lieta della serata. In costante crescita ha guidato con buona personalità l’attacco rossoblu. Priva di capitan Maggi, coach Ferazzoli ha confermato il miglior starting five possibile in questa fase: Vargiu, Madonna, Mancinelli, Narviciute, Micovic. Come sempre si è rivelato determinante l’apporto in uscita dalla panchina di Cuali Dominguez, autrice di una doppia-doppia per punti (12) e rimbalzi (11). Salerno si è affidata alle proprie lunghe. Manfrè e capitan Ardito hanno retto bene nel primo tempo creando più di qualche difficoltà alla difesa irpina. Poi il saldo palle perse-recuperate (22 a 11) e la serata di scarsa vena di Insfran Gonzales (8 punti ma 6 nell’ultimo quarto a match deciso), e di Valerio (2/10 dal campo) ha finito per tagliare le gambe alle ospiti. Decisivo l’allungo terzo quarto quando Ariano ha espresso il miglior gioco andando a bersaglio con sei elementi diversi. Alla fine saranno ben 9 su 11 le arianesi a referto. Nell’ultima frazione l’allungo definitivo grazie a due triple di Madonna ed all’apporto determinante di Dominguez. Applausi anche per Albanese: stoppata da un lato e canestro del +22 sul fronte opposto (53-31 al 34’). Nel finale Ferazzoli richiama in panca Narviciute e Micovic e fa esordire Ilaria Cifaldi, mentre Vargiu commette il suo quinto fallo. La Mcs si rilassa e Salerno rende meno amara la sconfitta con i canestri delle under 19, Assentato, De Mitri e De Santis.

Immagine di Cittadiariano.it

PAROLA DI TAY – “Avevamo questo tabù da sfatare relativo alle gare casalinghe. Volevamo partire forte per dare un segnale importante a noi stesse ed alle avversarie. Abbiamo lavorato bene in queste due settimane sfruttando anche il turno di riposo. Non posso che ringraziare la squadra per la mia prestazione personale: la mia vittoria, è la loro vittoria, è la nostra vittoria”. L’assenza di Maggi ha portato in dote una coppia bene assortita: Vargiu-Madonna. “Sono una play, ma nell’ultimo anno ad Ancona ho avuto la possibilità di giocare da guardia. Mi trovo a mio agio in un gioco in velocità in cui bisogna attaccare il canestro. Mi trovo bene con Marta (Vargiu – ndr). Stiamo crescendo insieme”. Un’attenzione diversa anche alla gestione dei falli: “In realtà quando difendo non faccio troppi calcoli. Difendo. Punto. E’ chiaro che bisogna stare attenti a non gravarsi subito di troppe penalità per non mettere in difficoltà le compagne”.

SABATO A CASTELLAMMARE - Sabato sera (ore 19) appuntamento a Castellammare di Stabia. Le stabiesi sono reduci dal primo successo stagionale a Civitanova ed avranno il vantaggio di aver riposato in questo turno infrasettimanale.

MCS ARIANO IRPINO - CARPEDIL SALERNO: 59-46

Mcs Ariano Irpino: Narviciute 4, Santabarbara 5, Madonna 18, Vargiu 4, Albanese 2, Chesta 2, Maggi n.e., Micovic 8, Dominguez 12, Mancinelli 4, Cifaldi. Coach: Ferazzoli. Ass.: Calandrelli

Carpedil Salerno: Valerio 6, Assentato 3, Insfran Gonzales 8, Carcaterra, De Santis 2, Viale, Dentamaro, Maggiore, Manfrè 13, Ardito 12, De Mitri 2. Coach: Blanco. Ass.: Braida.

Arbitri: Pepe di Adelfia (BA) e Spano di Sannicandro di Bari (BA)

Parziali: (17-12); (31-22); (43-28)

Fonte: www.basketariano.it


Commenti


Articoli Correlati

Ti piace Cittadiariano.it? Aiutaci a migliorarlo: basta un "Mi piace"   :)
;