|

Accesso Utente

Ultimissime :

Parto indolore al Frangipane, la nota di Maraia

di , Giovedì, 26 Giugno 2014

una nota di Giovanni Maraia, Ariano in Movimento:

Il Direttore Generale dell'ASLAV aveva assunto impegni pubblici riguardo all'attivazione del "parto senza dolore "presso l'ospedale Frangipane.

Ad oggi tale prestazione sanitaria è inesistente.

Presso l'ospedale Landolfi di Solofra tale prestazione, invece, è da tempo attiva.

L'ing Florio, oltremodo, attento al funzionamento dell'ospedale di Solofra, sta provvedendo, in questi giorni, a trasferire un medico anestesista dell'ospedale di Ariano presso quello di Solofra, per far fronte alla carenza di anestesisti impegnati per il "parto indolore".

Ciò significa che presso l'ospedale Frangipane poteva, tranquillamente, essere praticato il "parto indolore".

Il rischio è che il Dipartimento di ginecologia e ostetricia dell'ospedale Frangipane venga accorpato a quello dell'ospedale di Solofra. Questo rischio è reale vista la normativa regionale relativa al numero minimo dei parti, necessario per mantenere in vita un Dipartimento di ginecologia e ostetricia.

L'ospedale Frangipane presenta un numero di parti inferiori a quello stabilito da detta normativa della Regione Campania.

Per superare  questo problema e per non annullare il Dipartimento di ginecologia e ostetricia dell'ospedale Frangipane è necessario che l'ing. Florio disponga, per il presidio ospedaliero di Ariano l'attivazione  immediata del parto indolore.

La presente istanza viene inviata alla stampa per una necessaria e utile sensibilizzazione della collettività  sui problemi della sanità nelle zone interne dell'Irpinia

Giovanni Maraia Ariano in Movimen


Commenti


Articoli Correlati

Ti piace Cittadiariano.it? Aiutaci a migliorarlo: basta un "Mi piace"   :)
;