|

Accesso Utente

Ultimissime :

Salve, “salve un corno!!! (sono un automobilista incazzato)

di , Mercoledì, 27 Febbraio 2013

Tutto è iniziato l’altra sera (venerdì), intorno alle 22.00.Tornavo a casa da Avellino per Ariano Irpino a bordo della mia “wave mobile” quando, dopo aver attraversato la ridente Grottaminarda, all’altezza del bivio di Flumeri “per intenderci, il viadotto Tre Torri–Manna”, ho intravisto nel buio pesto della curva, un auto sul ciglio della strada, con le quattro frecce accese ad intermittenza e accanto all’auto un uomo chino intento a raccogliere pezzi di plastica o metallo...(il tutto è accaduto in pochi secondi).

Devo dire “onor del vero” che, l’avventato automobilista, un pò come “Pollicino” seguiva la scia di detriti come se fosse pane raccogliendoli, non rendendosi conto che era finito al centro della strada.

Istantanee perle di sudore mi hanno gelato il collo e la schiena quando frenando, la mia auto scivolando sull’asfalto gelato si è fermata a meno di un metro dall’automobilista (Pollicino distratto), “i suoi occhi sbarrati facevano a gara di luminosità con le quattro frecce del suo veicolo”. Scendo dalla "wave mobile" con l’aria di chi voleva dirgliene quattro allo sciagurato aspirante suicida, ma poi, vedendo il tremore dell’uomo ho capito (giustamente) che non sarebbe stato il caso di infierire.

Ci siamo spostati dal centro della strada e abbiamo iniziato a parlare, l’uomo mi dice: “non ho ancora capito bene cosa è accaduto, stavo guidando tranquillamente, all’improvviso da sotto la mia auto, dopo un rumore di ferraglia ho visto scintille e sono uscito fuori strada”.

Nel frattempo altre auto al loro passare, urtavano contro pezzi di lamiere sparsi sulla strada, mi dice continuando il suo racconto: “sono sceso dall’auto ed ho visto un pezzo del mio paraurti al centro della carreggiata e un faro poco più in la, e li stavo raccogliendo poi, è arrivato lei”.

Solo a quel punto mi sono reso conto dell’accaduto, l’ignaro automobilista aveva preso in pieno un segnale stradale che indicava la strettoia sotto il cavalcavia, la cosa bella però era che, il nostro amico aveva urtato il segnale non in posizione ma già “chissà da quando” abbattuto da qualche altro automobilista, infatti alzando gli occhi, mi accorsi che nessun segnale di pericolo era in piedi e per chiudere in bellezza, la recinzione di plastica arancione giaceva per terra come una coperta.

Spiegai all’automobilista, che era incappato in un "lavori in corso" e che non aveva colpa dell’accaduto, visto che i segnali erano stati abbattuti chissà da chi e quando, tirando su le spalle il con rassegnazione il nostro amico si rimise in auto e salutandomi mi disse: “spero che riparino presto questo cavalcavia”.

Le parole di quell’uomo a distanza di giorni mi tornano alla mente e ogni volta che passo sotto quel cavalcavia, monta la mia incazzatura, sono mesi che quella strettoia e lì come una trappola per automobilisti e nessuno dico NESSUNO prende provvedimenti, qualcuno mi dice che non è un problema del comune (Grottaminarda-Ariano Irpino), qualche ben informato mi dice che è competenza dell’ANAS ma, ci sarà pure un responsabile che possa prender un c..zo di provvedimento? O come al solito si attende qualche tragedia? ...Io non sono del partito del (Ve lo avevo detto) quindi, a nome di tutti gli automobilisti inc..zati vi chiedo (per favore) di risolvere questa situazione al più presto!!!

Inc..zatamente vostro, Big Wave.


Commenti


Articoli Correlati

Ti piace Cittadiariano.it? Aiutaci a migliorarlo: basta un "Mi piace"   :)
;