Accesso Utente

Articoli del 22 Ottobre 2012

Con gli attaccanti, Di Biase e La Pietra infortunati, con Bellofatto, Menna, Zobel e Zullo squalificati, la Vis si presentata a Baiano con un organico imbottito di under e chiaramente con un pronostico tutto a favore dei padroni di casa. Ma la bontà del lavoro che l’Ariano Calcio sta portando avanti nel settore giovanile, ieri ha dato l'ennesima dimostrazione e ne raccoglie continuamente i frutti ottenendo, sempre più, risultati di notevole importanza.
Raccolte circa mille firme ma si può e si deve fare di più.
Nel corso del fine settimana appena trascorso, ad Avellino e nei comuni dell’hinterland, i Carabinieri della Compagnia di Avellino hanno dato corso ad un ampio servizio coordinato disposto dal superiore Comando Provinciale di Avellino per il consueto controllo della movida in occasione del fine settimana. In questo fine settimana, i militari dell’Arma hanno potuto contare anche sul prezioso ausilio degli ispettori sanitari dell’ASL di Avellino, con i quali è stato possibile effettuare dei mirati controlli ad alcuni bar del capoluogo irpino, famosi per la grande concentrazione di giovani avventori durante le serate del fine settimana.
La battuta d’arresto contro Ancona chiude un ciclo. Ariano taglia definitivamente il cordone che la teneva legata ai successi conquistati nelle minors degli ultimi tre-quattro anni. Era dal 3 maggio del 2010 che il palasport arianese non conosceva una battuta di arresto delle leonesse. Erano i tempi della finale del campionato di B regionale contro Castellammare di Stabia.

Rimani sempre aggiornato, diventa nostro Fan su Facebook!