Accesso Utente

Addio al fondatore di Radio Magic, Sal Barbieri è stato pioniere della radiofonia in Irpinia

di , Domenica, 22 Novembre 2015

E' uscito di scena spiazzando tutti. Ha lasciato senza fiato e con molte lacrime e bellissimi ricordi gli amici veri, i collaboratori di una vita dedicata alla musica, la sua più naturale e radicale passione.

Salvatore Barbieri, per tutti solamente Sal, 61 anni, non è più con noi a miscelare hit e lanciare nuove proposte. Siamo certi che continuerà a farlo altrove perché è impossibile immaginare Sal inerme e inattivo. Il suo dinamismo caratteriale e imprenditoriale è stato contagioso ed esemplare. Ha saputo trascinare nelle sue avventure artistiche tutta la famiglia, e al nipote Gianluigi ha inculcato e trasmesso quella passione viscerale per la musica e lo studio tanto da diventare a soli otto anni campione nazionale di organetto.

Ha avuto il fiuto artistico che pochi eletti hanno. Ha lanciato programmi e rubriche radiofoniche in tempi non sospetti quando la radio stava attraversando stagioni infelici.

L'ha portata nelle scuole ideando, in collaborazione con l'ex Banca della Campania, la famosa rubrica 'La radio a scuola'. E' stato un pioniere della radiofonia in una terra avida di opportunità per i giovani che volevano comunque avvicinarsi al mondo dell'etere.

La sua prematura dipartita ha impoverito, senza dubbio, il panorama editoriale e imprenditoriale irpino. Sarà impossibile dimenticare il fondatore e l'anima di Radio Magic, e poi di Radio Magic2. Il suo impero radiofonico dalla piccola e tranquilla Paternopoli si è diffuso in mezzo mondo, anche negli States, il Paese dove Sal ha trascorso molti anni prima di ritornare in Irpinia e trasmettere i successi in voga oltreoceano. Da oggi il panorama radiofonico irpino è orfano di una grande e insostituibile presenza che non sarà mai assenza. Ciao Sal, ovunque tu sia continua a miscelare sempre e per sempre i tuoi successi preferiti che hanno contribuito a fare della tua emittente la migliore radio del Sud.

Alla famiglia Barbieri giungano le più sincere e sentite condoglianze anche dalla redazione di Città di Ariano.



Articoli Correlati

Rimani sempre aggiornato, diventa nostro Fan su Facebook!