Accesso Utente

Basket - Arriva l'Ancona, Ariano a caccia del tris

di , Domenica, 21 Ottobre 2012

Terzo giro ed ancora voglia di respirare l’aria salubre della vetta. Sul Tricolle arriva Ancona e l’Lpa prova a tenere aperta la striscia di 44 vittorie consecutive in regular season. Le marchigiane arrivano sul Tricolle reduci dalla sconfitta interna contro la favorita Ragusa. Al Pala Rossini le siciliane hanno già mostrato i muscoli. Ariano proverà a non soffrire di vertigini ed a non lasciarsi distrarre da statistiche, ancora troppo giovani, che le vedono già primeggiare in diverse voci come quelle dei punti segnati, dei rimbalzi, dei falli subiti, della valutazione complessiva. “Errori ne commettiamo ancora, non sempre eseguiamo il piano partita con precisione. Tendiamo a distrarci ed in un finale punto a punto lo potremmo pagare” chiosa coach Leonetti che si traveste da pompiere, ma sottolinea anche i meriti delle proprie ragazze. “Domenica ho registrato miglioramenti che mi fanno ben sperare. Cominciamo a mettere in campo una transizione organizzata, dopo le difficoltà iniziali abbiamo saputo attaccare il ferro nel modo migliore”. Tra le migliori anche Cuali Dominguez, 11 rimbalzi e 5 palle perse, per l’elemento di maggiore energia del quintetto arianese: “Cuali ha dato il suo contributo importante, ma anche lei deve crescere nella lettura delle situazioni e delle spaziature”. Ed anche il Pala Cardito comincia a fare la sua parte: “Il pubblico è importante che ci sia vicino. Noi ci alleniamo per loro. E’ una squadra che ha bisogno di essere sostenuta, a tratti giochiamo molto bene, in altri frangenti commettiamo errori abbastanza banali, vogliamo crescere, passo dopo passo, e chiediamo il loro aiuto”. Vittorie di collettivo, ma anche di singole come Adriana Grasso: 20 punti e 18 rimbalzi uscendo dalla panchina per la “futuribile” del gruppo. La 38-enne ex azzurra non sente il peso degli anni e ci racconta l’origine del nomignolo: “Laura Benko, mia compagna di squadra a Pozzuoli, vedendomi giocare, decise di farmi un complimento: Lo sai che sei futuribile! Peccato avessi già 32 due anni”. Chi scalpita ed è pronta dare il suo contributo di esperienza ed energia è Iris Ferazzoli. Il capitano, dopo l’operazione alla spalla, non ha mollato il feeling con l’attività agonistica e da oltre una settimana ha avuto l’ok del dottor Tucciarone (attuale medico sociale del Latina calcio, nonché ex della Lottomatica Roma) ed è pronta a tornare: “Spero di essere pronta in tre settimane”. Intanto ci sarà da domare Ancona. La punta di diamante, capitano e anima della squadra, è Carola Sordi, guardia-ala attualmente terza marcatrice dell’intera serie A2 con 20.5 punti. In cabina di regia la diciottenne Moroni è affiancata dall’esperta Aragonese. Sotto le plance ci sono i centimetri dell’anconitana Redolf e della camerunense di passaporto italiano Ngo Ndjock, ritornata sui parquet di serie A a sei anni dai fasti di San Raffaele. Giovanissima la panca da cui si alzano le lunghe Ridofi e Cadoni e la play Mataloni. Il programma della 03^ giornata (serie A2 - girone B): Salerno - Napoli (neutro di Benevento); Ragusa - Carispezia SP; Siena - Battipaglia; Elite SP - Bologna; College Italia - Reggio C.; Ariano Irpino - Ancona. Riposa: Defensor Viterbo. Classifica: Ariano Irpino, Ragusa, Elite La Spezia 4; Carispezia La Spezia, Ancona, Napoli, Battipaglia Viterbo, Bologna 2; Reggio Calabria, Salerno, College Italia Roma, Siena 0. Carispezia e Battipaglia una gara in meno.




Articoli Correlati

Rimani sempre aggiornato, diventa nostro Fan su Facebook!