Accesso Utente

Botti illegali: la Polizia incontra le scuole irpine

di , Mercoledì, 16 Dicembre 2015

Con l’approssimarsi delle festività natalizie, si registra, la malsana abitudine dell’uso di materiale esplodente e fuochi pirotecnici di ogni genere, a volte altamente pericolosi per la propria e altrui incolumità, che ogni anno causa incidenti, spesso molto gravi, e che sempre più vedono coinvolti persone di giovane età.

A tal proposito personale della Questura di Avellino, con l’ausilio di personale della Polizia di Stato del Nucleo Artificieri di Salerno, ha predisposto una serie di incontri con studenti di Istituti Scolatici cittadini e della Provincia di Avellino, che si sono conclusi stamani, con gli ultimi due di una serie programmata di appuntamenti, di cui il primo presso l’Istituto Comprensivo di Montoro e l’altro presso l’Istituto Comprensivo scolastico di Ariano Irpino.

Nel corso degli incontri, attuati per garantire la giusta ed auspicabile prevenzione, sono stati illustrati, mediante l’ausilio di filmati e materiale dimostrativo, i rischi ed i pericoli concreti derivanti dall’uso di botti illegali o inesplosi ed è stata posta particolare attenzione anche sull’esigenza del rispetto di quelle regole, quali presupposto di un corretto sviluppo.

Le iniziative in essere sono ricollegate ad una metodologia progettuale, adottata dalle scuole in collaborazione con la Questura di Avellino, che si prefigge lo scopo della conoscenza e del rispetto e la collaborazione della società civile con le Forze di Polizia al fine di garantire il mantenimento del bene fondamentale di ogni società, ossia la piena e totale sicurezza del cittadino.




Articoli Correlati

Rimani sempre aggiornato, diventa nostro Fan su Facebook!