Accesso Utente

Covid, De Luca annuncia:"Siamo in zona rossa"

di , Venerdì, 05 Marzo 2021

COVID-19 - Siamo nel pieno della terza ondata: da oltre una settimana registriamo 2500 positivi al giorno, ciò significa che dovremmo fare il tracciamento dei contatti. Il personale sanitario è impegnato per la campagna vaccinale. Siamo arrivati a questo perché le varianti, specialmente quella inglese, è molto contagiosa specialmente tra i più giovani. L'esplosione dei contagi è in tutta Italia e la Campania è la regione più esposta per densità di popolazione. I comportamenti scorretti: si è determinato un clima di rilassamento generale, nei fine settimana c'erano le spiagge affollate che nemmeno a Ferragosto. Atteggiamenti scorretti e mancanza di controlli. Sono stato l'unico che ha insistito per mesi interi a chiedere l'aiuto delle forze dell'ordine. I sindaci delle grandi città non hanno fatto niente, anzi incitavano alle riaperture. Siamo in zona rossa: la ricaduta sulla rete ospedaliera diventa grande e alla lunga insostenibile. VACCINI - Sono iniziate ieri le iscrizioni sulla piattaforma del sito della regione per vaccinare i membri delle forze dell'ordine e del personale delle Università. La Campania è in prima linea per scoprire come sconfiggere le varianti, di individuare il prima possibile come fare, la ricerca è importante. Senso di responsabilità collettivo, non è un problema banale. Nelle famiglie la situazione è drammatica, i problemi sono gravi. La campgna di vaccinazione è in corso: lavoro eccezionale per gli ultra 80enni e per il personale scolastico. Mi arrivano lettere e testimonianze per il lavoro eccellente del personale medico. In una settimana completiamo le vaccinazioni di AstraZeneca ai docenti. Ad oggi sono state consegnate 534mila vaccini in Campania: entro il mese di aprile dobbiamo avere esattamente la proporzione di vaccini per la popolazione della regione. Stiamo lavorando per le forniture aggiuntive sul piano internazionale, appena chiudiamo i contratti, vi informeremo. La somministrazione avverrà quando ci sarà l'ok dalle autorità sanitarie, con questi ritmi ci metteremo anni a completare. Ci stiamo anche muovendo sulla produzione campana del vaccino: ci sono aziende che lo possono fare grazie al finanziamento della regione. E' un'operazione che richiede almeno 4 mesi, ma stiamo lavorando in questa direzione. Stiamo prevedendo di investire una decina di milioni di euro sulle aziende che possono produrre il vaccino. SCUOLA - Le varianti hanno dimostrato di essere più aggressive tra i giovani, alcuni bambini sono asintomatici e non hanno problemi, ma possono contagiare i familiari. Il governo sta decidendo un qualcosa di grave e di irresponsabile: milioni di cittadini chiamati alle urne per le elezioni amministrative, vogliono far votare il 4 ottobre. Quindi i mesi dedicati alla scuola vedranno una distrazione da parte delle istituzione. Un manicomio. Quando chiudiamo per ragioni sanitarie c'è qualcuno che fa il ricorso al Tar, per queste cose, invece, nessuna voce critica: doppia vergogna. Voucher da 500 euro per le famiglie con l'Isee basso per comprare i tablet ai figli, avranno sicuramente da ridire. Settimane difficili, la "zona rossa" è inevitabile ed è la conseguenza dei comportamenti irresponsabili di chi passeggia sul lungomare e la sera si riunisce. Prudenza e responsabilità.




Rimani sempre aggiornato, diventa nostro Fan su Facebook!