Accesso Utente

Un detenuto per reati comuni è stato trovato senza vita all'interno della sua cella nel carcere di Ariano. Secondo quanto si apprende, Angelo Antonio R., 48 anni, napoletano, si sarebbe impiccato utilizzando un lenzuolo che aveva agganciato ad un finestrone. Inutili i tentativi da parte degli agenti di polizia penitenziaria di rianimarlo. La Procura ha aperto un'inchiesta.




Articoli Correlati

Rimani sempre aggiornato, diventa nostro Fan su Facebook!