Accesso Utente

Il punto sull'AMU del Dott. Fioriello

di , Giovedì, 14 Settembre 2017

riceviamo e pubblichiamo:

L’assemblea della società AMU, convocata per il rinnovo delle cariche sociali in data 07 settembre, ha deciso di non rinnovare il mandato all’amministratore uscente, ritenendo necessario indire un’ apposita procedura di selezione.

Il rammarico è quello di non aver potuto dare continuità all’azione di rilancio di un’azienda che nel corso dell’ultimo triennio ha raggiunto livelli di risanamento prima inimmaginabili.

L’impegno costante, la perseveranza, la strategia, il coraggio e la collaborazione del personale dipendente (a cui va il mio personalissimo ringraziamento) e di tutti coloro che hanno creduto “nell’impresa” ha consentito di consegnare al Socio Unico, dopo tre anni, un’azienda risanata grazie ad un’azione amministrativa basata sulle seguenti linee di azione:

-La  gestione delle risorse umane,  puntando sulla specializzazione e premiando la responsabilità e la competenza. Il sistema azienda ha lavorato con assiduità ed attenzione al fine di ridurre gli sprechi e ampliare e ottimizzare l’uso  del (vetusto) parco macchine esistente anche grazie all’acquisto di due minibus in grado di garantire la copertura di tutte le linee servite. L’adozione di un'attenta politica di rotazione del parco viaggiante ha consentito poi di conseguire significativi risparmi di spesa;

-La creazione di gruppi di controllo dei titolo di viaggio a bordo degli autobus per contrastare l'evasione;

-La riattivazione dei parcometri presenti sul territorio cittadino che hanno assicurato un servizio di controllo dei ticket nelle aree del parcheggio a pagamento, sicuramente perfettibile, ma  che  da subito ha consentito di incrementare le entrate comunali; 

-La razionalizzazione dei costi , in particolare quella legata al costo del personale, grazie all’adozione “condivisa” di mirate politiche di turnazione, alla spesa per le assicurazioni (dimezzate rispetto a quelle sostenute nel periodo  ante 2014), ai costi dei carburanti (anch'essi dimezzati);

-L’apertura di canali di discussione con altri interlocutori istituzionali tra cui  la Scuola, anche attraverso la somministrazione di questionari di customer satisfaction, al fine di migliorare l’efficienza del servizio.

Sintetizzare le tante cose fatte in poche righe è sempre difficile, tuttavia lascio alla cittadinanza e alle figure apicale di questa amministrazione il compito di formulare una valutazione tecnica dell’azione compiuta nel corso degli ultimi anni, con la consapevolezza che non tutto è stato risolto ma che si può assicurare un futuro al servizio e soprattutto al personale dipendente.

Per quanto sopra, nonostante la scadenza del proprio mandato, lo scrivente assicurerà la piena disponibilità, nelle more che il socio unico dell’azienda selezioni con apposito bando il nuovo amministratore,  nell’affrontare da un lato le problematiche legate all’ avvio dell'anno scolastico 2017/2018, alla preparazione del parco rotabile per gesstire al meglio il servizio, all'assessment sul bilancio di previsione 2017 (a seguito dei tagli delle risorse operati dal Comune e dalla Regione), alla chiusura dell'accordo a saldo e stralcio con l'Eav srl in esecuzione della delibera di giunta regionale n.285/2016, e dall’altro le scadenze improcrastinabili dettate dalla legge Madia.

Ringrazio quanti hanno coadiuvato lo scrivente nel corso del proprio mandato. 

Antonio Fioriello




Articoli Correlati

Rimani sempre aggiornato, diventa nostro Fan su Facebook!