Accesso Utente

Referendum, le dieci buone ragioni per votare NO della Sinistra Riformista Pd di Ariano

di , Lunedì, 28 Novembre 2016

Riceviamo e pubblichiamo il documento che la sinistra riformista del Pd di Ariano Irpino vuole condividere con Sinistra Italiana, altre formazioni politiche di sinistra, simpatizzanti e sostenitori di un nuovo centro-sinistra per l'Italia di oggi e del futuro.     

DIECI BUONE RAGIONI PER VOTARE NO                                                         

1) Demolire la “Costituzione più bella del mondo” non è una contrapposizione tra conservatori e innovatori , tra vecchio e nuovo. E’ soltanto una cosa sbagliata.

2) NO ad una legge che riduce il potere dei cittadini e che è un pastrocchio che spacca in due il paese (“c’era una volta lo spirito costituente”).

3) NO all’Italia con un  uomo solo al comando.   

4) NO all’accentramento dei poteri a Roma; la salute, l’ambiente, l’energia, l’acqua, le infrastrutture,  sono di competenza prima di tutto dei territori e delle Regioni.

5) NO al Parlamento con 630 Deputati;  ne bastano 400 con 100 Senatori eletti dai cittadini.

6) Le Camere due sono e due restano con il regalo della immunità parlamentare ai Consiglieri Regionali e ai Sindaci  nominati al Senato.

7) La vera unica priorità dell’Italia è la questione sociale; 5 milioni di poveri; milioni di italiani rinunciano alle cure mediche per mancanza di soldi; la disoccupazione giovanile al Sud è al 60%  e in certe zone anche più; il ceto medio si è impoverito; si va in pensione più tardi e con meno soldi; il nostro caro Sud si spopola a ritmi serrati.

8) La vittoria del NO riaprirebbe un nuovo e vero discorso sul futuro dell’Italia.

9) La vittoria del NO per l’Italia con nuove e più larghe basi economiche e sociali e nuove idealità.

10) La vittoria del NO per dare voce alle nuove ragioni del Centro-Sinistra.

SINISTRA PER IL NO  ARIANO IRPINO  



Commenti


Articoli Correlati

Rimani sempre aggiornato, diventa nostro Fan su Facebook!