Accesso Utente

Un comitato di cittadini, capeggiato dalla CIA e dalle altre organizzazioni agricole, come preannunciato qualche settimana fa, ha presentato il ricorso al Tar per sollecitare la revoca della delibera adottata nel novembre scorso dal Commissario Prefettizio, Elvira Nuzzolo, che ha fissato i nuovi criteri per il pagamento della tassa sui rifiuti solidi urbani per chi risiede nelle zone rurali.

In pratica con le nuove disposizioni solo coloro che abitano a cinque chilometri dai cassonetti possono usufruire della riduzione della tassa del 60%. In precedenza, invece, questo limite era fissato a 400 metri dai cassonetti.




Articoli Correlati

Rimani sempre aggiornato, diventa nostro Fan su Facebook!