|

Accesso Utente

Ultimissime :

Alessandro Ciasullo: “Costruiamo l’Ariano Medialab”

di , Sabato, 15 Novembre 2014

Il leader di Svolta Popolare chiede al sindaco di trasformare l'ex mercato coperto in un incubatore di impresa

Ariano Irpino – Ariano ha bisogno di uno shock positivo immediato, Ariano ha bisogno di nuove opportunità di crescita. Il mondo del lavoro è cambiato, ce ne accorgiamo ogni giorno, e con gli ultimi interventi normativi cambierà ancora più profondamente. La fabbrica, l'impiego stabile di natura statale o parastatale, le professioni, questi settori sono in profonda crisi oppure offrono anni di attesa e di precariato. La parte più giovane e dinamica della popolazione ha l'emigrazione come prospettiva. Cosa si può fare per Ariano per vincere l'isolamento e limitare la perdita di competenze? Come fare a favorire la crescita di un sano tessuto imprenditoriale legato ai new media, all'innovazione ed ai servizi ad alto contenuto tecnologico? La richiesta di Svolta Popolare al Sindaco Gambacorta è che accolga e faccia propria la nostra proposta affinché l'ex mercato coperto di via Parzanese venga investito di un progetto di ristrutturazione per renderlo uno spazio adatto al coworking ed in un incubatore di impresa, sullo stile delle tante altre esperienze positive nate in altre città.

Il progetto di Svolta Popolare intende dotare la città di uno spazio flessibile e versatile, che metta a disposizione i propri servizi avanzati alle aziende esistenti e, soprattutto, alle nuove imprese che decidano di farne la loro sede per la fase di start-up. Una struttura in grado di offrire spazi di lavoro in fitto, un servizio di segreteria e reception centralizzato, sale riunioni e sale per corsi e conferenze, che offra servizi di connessione, telefonici e servizi informatici avanzati come la possibilità di fittare attrezzature e spazio server. Servizi di assistenza in convenzione, come formazione e tutorato, assistenza legale e nella progettazione dell'idea di impresa. Che proponga una programmazione di corsi di approfondimento aperti sia agli interni che a tutti gli interessati.

Una struttura che punti a stimolare la collaborazione, l'innovazione, la contaminazione delle idee e la collaborazione professionale sui progetti. Che punti a generare reti professionali, a costruire il network, l'humus fertile, da cui far nascere impresa e lavoro. È solo dove esiste questa rete di competenze diffuse unita ad un substrato di infrastrutture efficienti che il territorio risulta vincente. La presenza di un open space in grado di fornire servizi e spazi alle nascenti aziende che operano nei new media e con le tecnologie avanzate, permetterà alla Città di mettersi in concorrenza con gli altri centri, creare le condizioni di base ed il terreno fertile per far germogliare le nuove attività, anche in vista della imminente disponibilità di una rete in fibra ottica ad altissima velocità.

Siamo certi che un'azione concertata fatta di proposte progettuali sulla centralissima struttura dell'ex mercato coperto e la conseguente negoziazione di spazi comuni con servizi efficienti, possano generare un primo circuito di riqualificazione e di fruizione organica del centro storico. Si può fare. Si deve fare. È ora necessaria una nuova visione del futuro della Città per poter attingere rapidamente dalla nuova programmazione dei fondi strutturali Europei. Spingeremo insieme al Consigliere Regionale Ettore Zecchino e con tutto il gruppo di Svolta Popolare affinché la politica si costituisca come momento essenziale di proposta, di confronto e di dialogo e non di sterile ed inutile contrapposizione. La città chiede risposte immediate ed adeguate a superare il buio di questo periodo.

Il nostro Movimento intende dimostrare che l'interesse prioritario che lo muove è la rinascita di Ariano. Chiediamo che il Sindaco accolga la istanze di Svolta Popolare e ponga in primo piano la progettazione e la pianificazione di questo ed altri interventi concreti, finalizzati al risveglio economico e sociale della nostra amata Città.


Commenti


Articoli Correlati

Ti piace Cittadiariano.it? Aiutaci a migliorarlo: basta un "Mi piace"   :)
;