|

Accesso Utente

Ultimissime :

Ariano Irpino, convegno internazionale a cura del CESN | Video

di , Martedì, 10 Maggio 2016

"La storiografia dei mondi normanni, XVII-XXI secolo: costruzione, influenza, evoluzione”, è il tema del Convegno internazionale di studi organizzato in Ariano il 9 e il 10 maggio, con la partecipazione di studiosi francesi, inglesi e italiani. Promotori principali: il Centro Europeo di Studi Normanni di Ariano, l’Università di Caen Basse-Normandie, il CNR e l'Institut Universitaire de France.

Il CESN, presieduto dal prof. Ortensio Zecchino, è nato con lo scopo di realizzare studi e ricerche sull’esperienza normanna che ha segnato gli assetti istituzionali e la vita politica, culturale e artistica dell’Europa medievale. Venticinque anni fa un gruppo di studiosi francesi, inglesi e italiani scelse Ariano come sede del Centro per la significatività che la cittadina irpina riveste nella storia normanna (prima contea normanna italiana e sede del primo “parlamento” del Regno  da cui Ruggero II  emanò le “Assise di Ariano”, primo corpo di leggi valido per tutti i popoli sottomessi e unificati). Tante le realizzazioni in questi anni: 38 volumi di studi e di importanti edizioni di fonti (come il De arte venandi di Federico II e l’Epistolario di Pier della Vigna), la grande mostra “I Normanni popolo d’Europa. 1030-1200” (1994 -Palazzo Venezia in Roma, poi replicata a Palazzo Grassi in Venezia),  Convegni internazionali in Italia e in Europa (Tolosa, Cambridge) e finalmente  il “Museo della civiltà normanna” nel Castello normanno di Ariano (rilevanti: la collezione delle monete del Regno normanno-svevo e l’imponente collezione di 250 armi originali in asta e da taglio).

Il Convegno ha come obiettivo l’analisi, il confronto e la verifica delle interpretazioni che le storiografie nazionali hanno dato dell’esperienza normanna negli ultimi 4 secoli e si articola in tre sessioni: la prima il 9 maggio (ore 15.30) nel Museo  della Maiolica (per la momentanea inagibilità della sala Convegni del Castello normanno), la seconda e la terza il 10 (ore 9.30 e 15.30) nell’aula magna di Biogem.

PROGRAMMA E RELATORI

9 maggio, h. 15.30

Museo civico e della ceramica - Ariano Irpino

  • Domenico GAMBACORTA (Sindaco di Ariano Irpino - Presidente dela Provincia di Avellino): Saluto
  • Pierre BAUDUIN (Université de Caen, CRAHAM) - Giuseppe GALASSO (Accademico dei Lincei, CESN): Introduzione

I. La costruzione della storia dei Normanni

  • Gilduin DAVY (Université Paris Ouest Nanterre La Défense): Le passé (re)composé des juristes français: la naissance de la Normandie dans l’historiographie juridique du XVIIIe siècle 
  • Véronique GAZEAU, (Université de CAEN, CRAHAM): 911-1911. La Normandie dans l’histoire : trois historiens au début du XXe siècle, Charles Homer Haskins, Gabriel Monod, Henri Prentout. 
  • Agnès GRACEFFA (LAMOP): Les Normands, prédateurs puis tributaires. L’analyse de Ferdinand Lot
  • Fabien PAQUET (doctorant Université de CAEN / CRAHAM (UMR 6273): Les deux visages du roi. Les historiens de la Normandie et Philippe Auguste (XIXe-XXIe siècles) 
  • Francesco D’ANGELO (Università La Sapienza di Roma): I Normanni visti dalla Norvegia. L’incontro tra Sigurðr Jórsalafari e Ruggero II nella storiografia norvegese. 

10 maggio, h. 9.30

BIOGEM, Istituto di biologia e genetica molecolare - Ariano Irpino - Contrada Camporeale 

II. Miti, rappresentazioni e storiografia

  • Damien JEANNE (CRAHAM): Puissance narrative et science historique. La représentation des Normands dans L’Histoire de la conquête de l’Angleterre par les Normands d’Augustin Thierry (1825-1846)
  • Judith GREEN (University of Edinburgh): Writing the Normans into the History of England 
  • Danièle ALEXANDRE-BIDON, GAM (Groupe d’Archéologie Médiévale) EHESS (CNRS UMR 8558), et Yohann CHANOIR (GAM): Le joug brutal des Normands. La construction d’un roman national dans la bande dessinée et le cinéma 
  • John ASPINWALL et Alex METCALFE (University of Lancaster): Normanness in the South: identity, historiography and the Anonymous Historia Sicula 
  • Errico CUOZZO (Università Suor Orsola Benincasa Napoli, CESN): I Normanni nella storiografia napoletana dell’Ottocento e del Novecento 
  • Ortensio ZECCHINO (Università Suor Orsola Benincasa Napoli, CESN): I normanni e la mitologia dello ‘Stato di potenza’ nella storiografia otto-novecentesca 

10 maggio, h. 15.30

BIOGEM, Istituto di biologia e genetica molecolare - Ariano Irpino - Contrada Camporeale 

III. Storiografia comparata

  • Lesley ABRAMS (Balliol College, Oxford): How to Measure Impact? The Role of Place-Names in National Historiographies of Viking-Age Settlement across the Scandinavian Diaspora. 
  • Richard JONES (University of Leicester): Viking DNA: attitudes to historical genetics in the Danelaw and Normandy, and the emergence of new national historiographies in the early twenty-first century 
  • Rosanna ALAGGIO (Università del Molise): Il contributo di Evelin Jamison alla storia dei Normanni del Sud.
  • Maer TAVEIRA (doctorant, EHESS): La question du genre dans l’historiographie française et anglaise de la société normande médiévale à la fin du XXe siècle
  • Luigi RUSSO (Università Europea di Roma): La storiografia crociata degli inizi dell’età moderna 
  • Edoardo D’ANGELO (Università SOB Napoli, CESN): Conclusioni

 


Commenti


Articoli Correlati

+

Ti piace Cittadiariano.it? Aiutaci a migliorarlo: basta un "Mi piace"   :)
;