|

Accesso Utente

Ultimissime :

Ariano si prepara alla festività del Santo Patrono: ecco la lettera dei sacerdoti e delle associazioni

di , Venerdì, 09 Marzo 2018

 

Ai Titolari dei mulini e dei panifici della Città e dell’intera Cittadinanza arianese:

Oggetto  -  Festa di Sant’Ottone

Carissimi,

anche quest’anno desideriamo che la festa di Sant’Ottone Frangipane, amato Patrono della nostra Città e Diocesi, sia un momento di raccoglimento spirituale e di unità e compattezza di noi arianesi intorno all’ideale evangelico, incarnato nel nostro Protettore.

Lo scorso anno tutte le Associazioni cittadine e la Diocesi hanno collaborato per rendere concreto questo ideale e, attraverso la distribuzione del pane benedetto di Sant’Ottone, abbiamo raccolto la somma di € 4.100,00 consegnata a Don Massimiliano Palinuro, sacerdote “fidei donum” della nostra Diocesi, missionario in Turchia.

È stato un aiuto concreto della nostra Comunità verso un suo figlio che svolge un compito delicato in una terra difficile.

Come Sant’Ottone, uno “straniero” trapiantato ad Ariano, ha speso tutta la sua esistenza per dare conforto materiale e spirituale ai nostri avi, così noi ci siamo impegnati e ci impegneremo a sostenere chi è lontano e chi è vicino a noi e che, in entrambi i casi, ci appartiene perché è nostro fratello e vive nel bisogno.

Lo scorso anno tutto ciò è stato possibile grazie al contributo generoso della intera Comunità cittadina ma in modo particolare dei nostri panificatori, che ci hanno donato 2.200 panini.

Grazie di cuore a tutti.

Facciamo nuovamente appello alla fede ed alla generosità dei cittadini, dei panificatori e di quanti sono nel commercio delle farine perché il vostro sostegno è indispensabile. Quest’anno vorremmo distribuire 3.000 panini in vari punti della città nel giorno 23 marzo, festa di Sant’Ottone.

Questi panini saranno benedetti e affidati alle Associazioni cittadine la sera del 22 marzo alle ore 19:30 presso il romitorio di Sant’Ottone in rione S. Pietro.

Tutto il ricavato sarà devoluto per il sostegno di  opere caritatevoli.

La somma raccolta sarà consegnata al nostro Vescovo Sergio al termine della Santa Messa solenne in Cattedrale di Venerdì 23 marzo alle ore 19:00.

Egli, insieme a tutte le Associazioni, si farà garante del buon utilizzo della raccolta e che le finalità proposte vengano raggiunte. Nella massima trasparenza, la cittadinanza sarà messa al corrente dell’utilizzo della carità fatta.

Vorremmo anche invitare tutti, al termine della S. Messa, in piazza Plebiscito per un incontro semplice di fraternità e di amicizia in onore del nostro Patrono. Questo momento di festa non peserà minimamente sulle offerte raccolte, sarà vissuto all’insegna della sobrietà, con l’unico desiderio di “stare insieme” per far crescere l’amicizia e la solidarietà fra noi arianesi.

Nella’attesa di incontrarci e di “vivere” la festa del nostro caro Santo, vi salutiamo con affetto e vi ringraziamo per quanto farete

I sacerdoti della città e Le Associazioni cittadine


Commenti


Articoli Correlati

Ti piace Cittadiariano.it? Aiutaci a migliorarlo: basta un "Mi piace"   :)
;