|

Accesso Utente

Ultimissime :

Consorzio per le Politiche Sociali A1, al via il progetto "Home Care Premium 2012"

di , Giovedì, 28 Febbraio 2013

Firmato l'Accordo di Programma per gli interventi di assistenza domiciliare

Il Direttore Generale, dott. Giuseppe Pippo e il Presidente, avv. Vincenzo Pratola, dell’Azienda Consortile per la Gestione delle Politiche Sociali nell’Ambito Territoriale A1, rendono noto che l’Azienda Consortile ha partecipato all’avviso pubblico dell'Inps-Gestione ex Inpdap per l'adesione al progetto "Home Care Premium 2012".

E’ stato firmato in questi giorni l’Accordo di Programma che prevede interventi di assistenza domiciliare ai residenti nei ventinove comuni dell’Ambito. Il progetto prenderà avvio il 1 giugno 2013, avrà la durata di 1 anno ed è rivolto a 115 dipendenti e pensionati pubblici, utenti della gestione Inps ex-Inpdap, i loro coniugi conviventi e i loro familiari di primo grado, non auto sufficienti che saranno individuati e valutati entro il 31 maggio 2013.

I principali benefici previsti dal progetto sono: contributi economici mensili, in relazione al bisogno ed alla capacità economica del nucleo familiare (Isee), fino ad un valore massimo di 1.200 euro mensili, erogati direttamente dall’Inps-Gestione ex-Inpdap alla famiglia che si prende cura della persona non-autosufficiente; servizi di accompagnamento/trasporto; servizi di sollievo domiciliare, svolti da operatori o volontari; frequenza di centri diurni; installazione di ausili e domotica, per ridurre lo stato di non-autosufficienza.

Il progetto prevede inoltre attività di formazione, consulenza e supporto ai nuclei familiari che si prendono cura della persona non-autosufficiente, dei volontari e delle assistenti familiari; attività di valutazione della non-autosufficienza e redazione del programma socio-assistenziale familiare, da condividere con la persona non-autosufficiente e la sua famiglia. Il progetto sarà realizzato anche con la collaborazione dei soggetti del terzo settore presenti sul territorio (cooperative sociali, associazioni di volontariato, sindacati pensionati) nonché dei Caaf territoriali.

Per tutta la durata del progetto, a partire dal 1 marzo, sarà attivo uno Sportello di informazione e consulenza familiare (presente in tutti i punti sociali dei 29 comuni dell’Ambito, con orari e recapiti che sono affissi presso la sede del Consorzio) che fornirà le necessarie informazioni relative il progetto ed attiverà la presa in carico del nucleo familiare potenziale beneficiario delle prestazioni Home Care Premium 2012.


Commenti


Articoli Correlati

Ti piace Cittadiariano.it? Aiutaci a migliorarlo: basta un "Mi piace"   :)
;