Accesso Utente

Ariano irpino, al carcere l'evento del Rotary

di , Domenica, 27 Settembre 2015

Ieri mattina presso la casa circondariale di Ariano Irpino si è svolto un incontro organizzato dal Rotary Est Avellino Centenario per presentare due opere realizzate dai detenuti, curate dalla Prof. ssa Carolina Maestro e dalla Prof.ssa Paola Silano.

Presenti all’incontro il direttore del carcere, dott. Gianfranco Marcello, il Presidente del Rotary Av est, dott. Silvio Sallicandro, sua Ecc.za Rev. Mons. Sergio Melillo, il preside del liceo artistico “Ruggero II, dott. Francesco Caloia, la vicepreside dell’istituto comprensivo “don Milani” dott.ssa Nicoletta Melito. Ha coordinato i lavori l’avv. Guerino Gazzella. 

Immagine di Cittadiariano.it

Nel corso dell’incontro sono state sottolineate l’importanza dell’istruzione come primaria fonte del trattamento rieducativo.  Dal percorso di studi dei detenuti sono state realizzate con determinazione e professionalità le due opere presentate.

La prima opera “Parole da dentro. Voci e vite dal carcere di Ariano Irpino” curato dalla Prof.ssa Carolina Maestro, vincitrice del 43esimo concorso promosso dall’EcoleInstrument de Paix Italia in collaborazione con la Direzione per lo studente del ministero dell’Istruzione e con il ministero della giustizia, racchiude pensieri, parole ed emozioni dei detenuti.

La seconda “Un orto virtuale in carcere” curato dalla Prof.ssa Paola Silano è un lavoro di ricerca in cui sono state selezionate 18 piante, compilate una scheda con le caratteristiche per ognuna di esse, ma come importante novità un confronto tra tradizioni, proverbi e proprietà delle varie piante dell’irpinia e del napoletano.

L’avv. Gazzella ha sottolineato l’attenzione del Rotary alla riabilitazione dei detenuti e lo spirito di collaborazione con la casa circondariale di Ariano Irpino, che già da alcuni anni mette in essere progetti per offrire più che una speranza una concreta possibilità di reinserimento sociale. 

Immagine di Cittadiariano.it
 



Articoli Correlati

Rimani sempre aggiornato, diventa nostro Fan su Facebook!