Accesso Utente

Bando di gara per l'assegnazione dei lotti Pip

di , Venerdì, 11 Gennaio 2013

Il bando, scaricabile dal sito istituzionale del Comune di Ariano Irpino, www.comunediariano.it, è stato pubblicato dal Servizio Attività produttive e prevede l'assegnazione delle aree site nel primo e nel secondo lotto del Pip per un totale di 240.235,20 mq suddivisi in 10 isole e 80 lotti con svariate destinazioni d'uso quali: meccanica e logistica, agroindustria, biotecnologie ed energie alternative, attività connesse all'agricoltura, all'edilizia, informatica e biotecnologie, ma principalmente attività di tipo industriale, commerciale, artigianale e turistico. Il prezzo di cessione varia da un minimo di 7,96 euro ad un massimo di 12 euro al metro quadro, a seconda della tipologia di destinazione d'uso. I lotti hanno dimensioni variabili tra gli 864mq ai 7.217mq.


Per l'Assessore alle Attività Produttive, Manfredi D'Amato, si tratta di una buona occasione per investire con bassi costi di insediamento: “In un momento particolare e difficile per l'economia generale e per l'imprenditoria, il Comune di Ariano offre la possibilità agli imprenditori di effettuare piccoli o grandi investimenti per avviare o ampliare la propria attività a prezzi decisamente competitivi. Il Pip di Ariano Irpino- prosegue D'Amato- insiste su una superficie di 1.000.000 mq, in una posizione strategica, di cerniera tra la Campania e la Puglia; conta su infrastrutture e servizi dedicati, come un impianto fotovoltaico già in essere ed un altro appena autorizzato. Ospita già numerose attività di rilievo, quali il Centro di Ricerca Biogem e l'Università del Sannio oltre ad aziende affermate molte delle quali che esportano all'estero, quali:


Mcs idraulica, Ferraro serramenti, Colella mangimi e concimi, Polisud materiali espansi, Prometeo infissi, Caggianella farmacia agricola, Tre R Costruzioni, Errecologia, Damaco edilizia, Macchione autodemolizione ecologica, Bernardo alimenti zootecnici, Expurgo Express, Irpiniaferr, Cereali De Gruttola, Vitillo raccorderia oleodinamica, Tuticum caffè, Vetreria Borriello, Vg confezioni, Zungri ortopedia, Taverna Vitoli, già unitesi in un attivo consorzio, il Caiai, che offre supporto a tutte le aziende che intendono insediarsi nell'area industriale di Ariano oltre a promuovere quelle già presenti”.
Per ulteriori informazioni relative al bando ci si può rivolgere al responsabile del procedimento, Rosa Grasso, Area Finanziaria, Servizio Attività Produttive, Palazzo degli Uffici, telefono 0825/ 875336.




Articoli Correlati

Rimani sempre aggiornato, diventa nostro Fan su Facebook!