Accesso Utente

Flumeri festeggia l’8 marzo all’insegna del volontariato

di , Mercoledì, 09 Marzo 2016

riceviamo e pubblichiamo:

L’Associazione “Bagliori di Luce“ di Flumeri, come per gli anni precedenti ha organizzato la festività dell’8 marzo con un convegno dedicato al volontariato, con la partecipazione di altre associazione di volontariato AVO di Avellino e Fenestrelle di Monteforte Irpino. 

La manifestazione si è svolta presso la sala Convegni ex-ECA a Flumeri, e ha visto la partecipazione di Caterina Valentino, Presidente dell’Ass. Pol. Fenestrelle, Antonietta Visconti, Presidente AVO di Avellino, Letizia Raduazzo Docente di Materie Letterarie all’I.I.S. di Grottaminarda, Don Claudio Lettieri Parroco di Flumeri,Angelo A. Lanza, Sindaco di Flumeri, il Prof. Michele Di Paola Moderatore del dibattito. 

Ad accogliere i numerosi ospiti sono stati la presidente dell’Associazione Bagliori di Luce, Antonietta Raduazzo e gli associati: Lucia Del Viscovo, Marisa Moccia, Carmela Roberto, Grasso Tecla, Michelina Monaco, Guerriero Lina, Monaco Francesco, Torre Bartolomeo.

La manifestazione in se, è stata dedicata principalmente alla Donna nel Volontariato, e l’occasione è stata anche un gemellaggio tra l’Associazione Bagliori di Luce e l’Associazione Pol. Fenestrelle.

I saluti istituzionali agli ospiti, sono stati portati da Don Claudio Lettieri Parroco di Flumeri, dal Sindaco Angelo. A. Lanza, che, nel suo intervento ha anche avuto parole di elogio per l’impegno sociale, che l’Associazione Bagliori di Luce, esercita nell’ambiente flumerese.

Caterina Valentino, ha posto l’accento sulla necessità di collaborazione fattiva, tra le varie associazioni e che, l’Associazione Fenestrelle festeggia i suoi trent’anni di attività, nell’impegno profuso nelle attività sociali.

Antonietta Visconti ha chiesto alle istitutzioni locali più attenzione alle associazioni piccole come bagliori di luce, che non ricevono contributi regionali e per questo motivo vanno sostenute e che le pro loco invece hanno fondi propri, contributi e scopi diversi da quelle che sono le associazioni di volontariato.

Letizia Raduazzo “ Appare anacronistico parlare di femminismo, e tuttavia è necessario continuare a mettere in discussione pregiudizi e luoghi comuni, combattere un modello culturale ancorato alla tradizione per difendere l’affermazione del reciproco riconoscimento dei generi: parità nella diversità. Per cambiare bisogna conoscere, riflettere e parlarne soprattutto ai cittadini di domani “.

Lucia del Viscovo ha recitato una poesia dal titolo “Donna Come Dono“, del poeta Michele Di Paola, che, come ogni anno in occasione dell’8 marzo, dedica una poesia alle donne. 

Antonietta Raduazzo, “un 8 marzo non basta per occuparsi delle donne e il giorno dopo tutto ritorna come prima: violenze, soprusi, maltrattamenti, prevaricazioni, molestie, gelosia ossessiva e così via “. 

La serata, è stata allietata con l’esibizione della Corale Senza Età dell’Ass. Fenestrelle, che, si è esibita aprendo e terminando il convegno, con un vasto repertorio di canzoni napoletane classiche, che ha catturato per la loro bravura la partecipazione di tutti i presenti.




Articoli Correlati

Rimani sempre aggiornato, diventa nostro Fan su Facebook!