|

Accesso Utente

Ultimissime :

Curata per un tumore benigno, a 44 anni muore per un cancro

di , Martedì, 09 Febbraio 2016

I familiari: “Hanno sbagliato la diagnosi, chiediamo giustizia”

Antonietta Taurasi residente a Gesualdo (AV), assistita dall’Avv. Guerino Gazzella del Foro di Benevento e dal suo Team, ha sporto formale querela nei confronti di una clinica avellinese per la morte della sorella Fiorenza, appena quarantaquattrenne, avvenuta a causa di una neoplasia uterina maligna.

La paziente, nel giugno 2014, a causa di forti dolori pelvici si era recata presso una struttura avellinese, dove veniva sottoposta ad intervento chirurgico, a successivo esame istologico con la diagnosi di tumore benigno e dimessa, senza la prescrizione ulteriori esami diagnostici. Soltanto sei mesi dopo, a causa del protrarsi del suo malessere, Fiorenza Taurasi si ricoverò presso il reparto di Oncologia dell’Ospedale “Casa Sollievo della Sofferenza” di San Giovanni Rotondo, dove i sanitari non poterono fare altro che accertare la sussistenza della patologia neoplastica, già presente al momento del ricovero presso la struttura avellinese e ormai giunta ad uno stadio di incurabilità.

Ora i familiari chiedono che sia la magistratura ad accertare le cause e le responsabilità della morte della loro congiunta.


Commenti


Articoli Correlati

Ti piace Cittadiariano.it? Aiutaci a migliorarlo: basta un "Mi piace"   :)
;