|

Accesso Utente

Ultimissime :

Le altre arianesi - Armonico su rigore "spacca" il derby e il Real sogna

di , Sabato, 25 Ottobre 2014

ARIANO IRPINO - Forse lo spettacolo è venuto meno in molti momenti, la gara tra Ariano Manna e Real Ariano Irpino è stata una battaglia, il gioco molte volte interrotto per i duri contrasti a centrocampo. Alla fine l’equilibrio è stato rotto nella ripresa da un episodio. Il rigore trasformato da Armonico, in splendida forma in questo avvio di stagione, ha spaccato la partita, chiusa poi con il sigillo di Meloro in pieno recupero.

La partita nel primo tempo è tutt’altro che spettacolare. Eppure l’avvio lascia intendere qualcosa di diverso. Pronti-via e subito D’Innocenzio sfiora il gol approfittando di un buco difensivo degli “ospiti” e calciando benissimo di sinistro: palla fuori di poco. Poi però bisogna attendere fino al 29’ per vedere un’occasione da gol: punizione “al bacio” di Musto per la testa di Meloro, ma Ciasullo fa suo il pallone. Lo stesso Meloro ci riprova, spizzando di testa al 32’, ma stavolta il pallone esce di poco a lato. Due minuti più tardi proteste per un fallo di mano in area di Saracino, giudicato involontario dal signor D’Errico. Il primo tempo si chiude così: un solo squillo da parte della Manna, che si limita a contenere l’avversario, che manovra tanto ma conclude poco.

La ripresa, pur tenendosi su livelli agonistici alti, è un po’ più avvincente. Ancora squillo della Manna con D’Innocenzio che sfiora il gol di testa sugli sviluppi di un corner. Poi inizia l’Armonico show, nel bene e nel male. Prima nel male. Il numero 7 del Real Ariano al 15’ si divora un gol a due passi dal portiere avversario, calciando al volo ma spedendo alto il pallone da posizione ravvicinata. Passa un minuto e Armonico ci prova dal limite dell’area, ma stavolta è Ciasullo a compiere un miracolo da grandissimo top player dei pali. Il Real e Armonico crescono, ma la porta sembra stregata. Poi al 21’ la svolta. Grasso commette un fallo in area su Musto. Per D’Errico è rigore. Penalty affidato ad Armonico, Ciasullo intuisce, ma la palla va in rete per il vantaggio del Real. Succede poco altro, fino alla clamorosa occasione per il pari. Ciccone si invola tutto solo verso la porta, Cardinale esce male e il gialloblu ci prova con un pallonetto, ma la sfera lentamente va sul fondo. Dall’altra parte, in pieno recupero, Lo Conte vede Meloro solo al limite dell’area, il bomber non può fare altro che insaccare per il 2-0 che decide il derby. Punizione forse troppo pesante per la Manna, ma ha forse vinto la squadra che ha osato un po’ di più.

 

Ariano Manna: Ciasullo, Tarone, Riccio, Grasso Lu., Saracino, Fanini, Guardabascio (28’st Ciccone), Spartaco, D’Innocenzio, Giorgione (18’st Melito), Vitillo (10’st Sebastiano). All.: Grasso
Real Ariano Irpino: Cardinale, Costanzo N. (27’st Costanzo L.), Mazzarella, Imbimbo, Santosuosso, Norcia, Armonico (37’st Del Vecchio), Memoli, Meloro, Musto, Macchione A. (7’st Lo Conte). All.: Marinaccio
Arbitro: D’Errico di Nocera Inferiore
Marcatori: 21'st Armonico, 48'st Meloro
Ammoniti
: D’Innocenzio

 

Turno di riposo per lo Sporting Ariano, invece. Arriva in un momento difficile. Riposo fondamentale per ricaricare le batterie e dare una svolta a un campionato iniziato male.


Commenti


Articoli Correlati

Ti piace Cittadiariano.it? Aiutaci a migliorarlo: basta un "Mi piace"   :)
;