Accesso Utente

Montemarano si trasforma in un set cinematografico, domani le riprese del film di Luigi Cinque con Antonio Infantino

di , Venerdì, 01 Aprile 2016

Lo sciamano della musica popolare torna in Irpinia e sceglie Montemarano come set cinematografico per un documentario sulla sua vita. La città della tarantella e del carnevale ospiterà domani, sabato 2 aprile, le riprese dell’ultimo lavoro del regista Luigi Cinque, che ha scelto di raccontare il mondo delle tradizioni popolari e il rapporto con il cambiamento della società partendo dalla vita del noto musicista di Tricarico e dal paese che meglio ha saputo preservare e tramandare le sue tradizioni. Incantino era già stato a Montemarano la scorsa estate in occasione di Tarantella for Africa.

Così Roberto D’Agnese, organizzatore della kermesse e direttore della Scuola di tarantella Montemaranese: “Con grande piacere e onore ho accolto la richiesta di Luigi Cinque e di Antonio Infantino di girare delle scene a Montemarano. Ho conosciuto personalmente Infantino in occasione di Tarantella for Africa 2015 e ho scoperto subito una persona saggia e carismatica, in grado di arricchirti con ogni sua visione delle cose. La nostra associazione, la Scuola di Tarantella Montemaranese, in collaborazione con Luigi D’Agnese, responsabile del museo etnomusicale, è pronta ad accogliere i maestri Antonio Infantino e Luigi Cinque. Di Luigi Cinque ho subito apprezzato la professionalità e la semplicità. Questo documentario, che vedrà la partecipazione dei musicisti di Montemarano, rappresenterà una vera e propria pietra miliare della tradizione popolare”.



Commenti


Articoli Correlati

Rimani sempre aggiornato, diventa nostro Fan su Facebook!