Accesso Utente

Ciasullo: “Nessun sostegno a Caso e Gambacorta"

di , Sabato, 31 Maggio 2014

Comunicato Stampa

Su ballottaggio e apparentamenti, così Alessandro Ciasullo:

“Il gruppo Svolta Popolare-Rinnovamento Popolare ha deliberato a maggioranza: non appoggeremo nessuno dei due candidati al ballottaggio. Rimaniamo alternativi a Caso e Gambacorta. Per noi rappresentano un altro modo di concepire la politica che non condividiamo.

Ci prepariamo a fare opposizione e dimostreremo alla gente da quale parte arriveranno le proposte. Siamo pronti a stare dalla parte degli arianesi. Abbiamo scelto di restare indipendenti. Vogliamo continuare a seguire la strada intrapresa. Non amiamo i cambi di casacca in modo repentino. Intendiamo continuare il percorso del Partito Popolare Europeo. Vogliamo restare l’alternativa a Caso e Gambacorta. Sono certo che il mio gruppo mi darà la forza ed il consenso per continuare a realizzare il cambiamento".

Ciasullo ha poi fatto un passaggio sul risultato elettorale:

"E’ un buon traguardo, considerando che siamo partiti da zero.Dietro di noi non ci sono i soliti apparati, le truppe cammellate, i carrozzoni e soprattutto le facili promesse. A questo gruppo non piace illudere i giovani. Siamo dalla loro parte e per tale ragione non vogliamo imbrogliare o confondere le nuove generazioni. Ci troviamo di fronte a trentadue persone inesperte della politica, ma allo stesso tempo non seconde a nessuno per impegno, voglia di cambiamento e spirito di iniziativa. Per tale ragione, ritengo che tale gruppo possa partire da questo risultato con ottimismo, guardando avanti e non indietro. Noi siamo come Renzi, anche se perdiamo le primarie possiamo vincere tutto quello che viene dopo".




Articoli Correlati

Rimani sempre aggiornato, diventa nostro Fan su Facebook!