|

Accesso Utente

Ultimissime :

Campionato Over 35 Ariano - 28.a giornata

di , Martedì, 12 Marzo 2019

CARDITOGOMME  (azzurri)– COVER STORY (bianchi) = 2-5

28.a giornata del Campionato Over 35-Ariano, sono due le partite che si sono giocate al campo “La Maddalena”. Nella prima Cover Story ha battuto per 5 a 2 Carditogomme. Partono forte i bianchi, che si portano in vantaggio con Antonio Moschella. Poco dopo il raddoppio di Maurizio De Gruttola, destro potente e preciso a battere l’incolpevole Michele De Stefano. Il secondo tempo continua sulla falsariga della prima frazione. E’ Crescenzo Lo Conte a firmare il tris per Cover Story, con Michele Vitillo che arrotonda il punteggio ben servito da Ivan Picari. A questo punto Carditogomme ha un sussulto d’orgoglio. E’ Giuseppe Santoro a segnare il primo gol di squadra degli azzurri. Qualche minuto e Giancarlo Sicuranza, su punizione, fa secco Alberto Pagliaro. Carditogomme prova a riaprire il match,ma un contropiede di Cover Story finalizzato da Crescenzo Lo Conte chiude definitivamente la contesa. Con questa vittoria i bianchi salgono a quota 44 punti, mentre gli azzurri restano fermi a 46.

Migliore in campo Carditogomme: Terence Serluca. Corri Forrest corri. Il numero 3 degli azzurri mette i suoi polmoni al servizio delle squadra. Magari non sarà chirurgico nelle giocate, ma nella sua prestazione c’è tanta sostanza. Lotta su ogni pallone che gravita nella sua zona e da manforte ai compagni in difficoltà. Cover Story è una delle squadre più in forma del torneo e non è facile affrontare una formazione solida e ben organizzata. Serluca prova a scardinare la difesa avversaria sugli esterni, ma quando non si concretizza c’è poco da fare. Sarà per la prossima volta.

 

Migliore in campo Cover Story: Michele Cristino. Il Sarto della Maddalena. Il jolly, oramai perno dei bianchi, taglia e cuce il gioco. La manovra di Cover Story passa sempre per i suoi piedi e per il suo fosforo. Non lesina qualche entrata decisa, ma sempre nei limiti del regolamento. Per la prestazione offerta meriterebbe anche la soddisfazione del gol personale. Ma per quello ci pensano  capitan De Gruttola e soci. Cristino si piazza al centro della difesa, ma svaria su tutto il fronte del gioco. Alla fine  il suo ordito è vincente ed è già pronto con ago e filo a lavorare al prossimo vestito. Menzione anche per Alberto Pagliaro, che ha mantenuto la sua porta a lungo inviolata confermandosi come uno dei migliori portieri del torneo.

 

BAR REGINA (rossi) – I MASCHI & LE FEMMINE (blu)= 5-3

 

Era il match più atteso di giornata, prima contro seconda, e quello visto in campo ha mantenuto le promesse della vigilia. Alla fine ha vinto Bar Regina per 5-3 sui Maschi & le Femmine, ma il risultato è rimasto in bilico fino alla fine. I rossi sbloccano il punteggio con una zampata di Gianfranco Iannarone, “El Buitre” dell’Over 35 batte “Penna Bianca” Vincenzo Scrima da pochi passi. Fulmineo arriva il pareggio di “Zizou” Antonello Lo Conte. Bar Regina si riporta in vantaggio con “Bazooka” Nicola Savignano, sinistro potente e preciso il suo. Il tempo si chiude con i rossi in vantaggio. La seconda frazione si apre con il gol del “Cobra” Alessandro Gargiulo, bravo a sfruttare un’indecisione della difesa avversaria. Una rete, questa, che sposta decisamente l’inerzia della partita a favore di  Bar Regina. I rossi di “Capitan America” Aldo Molinario vanno ancora a segno con Iannarone. Partita chiusa? Assolutamente no. E’ “Iron Man” Alessandro Grasso a riaprire la contesa con una doppietta, prima su tiro libero e poi da distanza ravvicinata battendo “The Wall” Fabrizio Solmita. La partita vive minuti molto concitati con i blu tutti in attacco alla ricerca del pareggio. A fil di sirena arriva il gol di Iannarone che mette il punto esclamativo sulla vittoria di Bar Regina. I rossi salgono a quota 64, mentre i blu restano a 51.

 

Migliore in campo Bar Regina: Gianfranco Iannarone. El Buitre, l’avvoltoio, era il soprannome di Emilio Butragueno. L’ex centravanti del Real Madrid spariva per lunghi tratti delle partite, per poi riemergere quando gonfiava la rete. Così fa il numero 10 di Bar Regina. Magari non è sempre presente nel vivo dell’azione, ma quando c’è da graffiare nei pressi della porta è sempre presente. Ingaggia vari duelli con i difensori dei Maschi e viene ben supportato da Gargiulo e Savignano. Menzione per quest’ultimo. Meno appariscente di altre volte, ma un suo salvataggio sul 4-3 vale come un gol. E forse anche un pezzetto della vittoria finale del Campionato Over 35-Ariano.

 

Migliore in campo I Maschi e le Femmine: Alessandro Grasso. Iron Man, l’eroe dei fumetti Marvel che difende il mondo. Così ha fatto ieri sera il capitano dei blu. Partendo da dietro organizza la manovra di squadra non disdegnando della sortite offensive. Segna 2 gol, potevano essere tre con il tiro libero ben respinto da Solmita. Tanti falli subiti, ma sempre pronto a rialzarsi e a trascinare i compagni. Questa volta non è bastato per vincere. Ma ogni tanto anche Iron Man ha bisogno di qualche Avengers compagno per vincere la battaglie.  


Tags

Commenti


Articoli Correlati

+

Ti piace Cittadiariano.it? Aiutaci a migliorarlo: basta un "Mi piace"   :)
;