Nebbia | 3°C

Accesso Utente

Ultimissime :

Controllo del territorio, la polizia denuncia 6 persone

di , Giovedì, 07 Settembre 2017

Nel novero dei servizi finalizzati alla repressione dei reati in genere, al contrasto dei fenomeni tipici della criminalità, nonché all’applicazione delle misure antiterrorismo rivolte al monitoraggio dei mezzi furgonati pesanti circolanti  all’interno dei centri cittadini, la Questura di Avellino, in osservanza alle disposizioni emanate dal Dipartimento della Pubblica Sicurezza, ha notevolmente intensificato i servizi di controllo del territorio in città e nei comuni sede di Commissariato distaccato, mediante l’impiego di numerose pattuglie che, in questi ultimi giorni, hanno eseguito capillari servizi di monitoraggio del territorio. L’adozione dei suindicati servizi ha consentito di controllare 394 veicoli dei quali 201 appartenenti alla categoria di mezzi” pesanti”, identificare 549 persone, di cui 44 con precedenti di polizia, elevare 8 contravvenzioni al codice della strada.

Inoltre, sono state denuncia te in stato di libertà 5 persone:

  • un cittadino di nazionalità pakistana,  non in regola con il permesso di soggiorno ed inosservante all’Ordine del Questore a lasciare il territorio Nazionale;
  • un cittadino avellinese inosservante alla sorveglianza speciale della P.S.;
  • un  irpino, responsabile di furto aggravato;
  • due uomini residenti in Ariano Irpino, presunti responsabili, in concorso, di lesioni personali e minacce.

infine altra persona  è stata denunziata in stato di libertà in quanto ritenuto responsabile di truffa. L’uomo, pregiudicato napoletano, avrebbe, mediante l’utilizzo di tecniche truffaldine oramai consolidate ottenuto di farsi consegnare, dai malcapitati di turno, denaro in cambio di profumi, di marca poco note e dal valore irrisorio, e avrebbe asserito che i prodotti erano stati ordinati dai loro figli. Nella circostanza l'uomo veniva trovato in possesso della somma di 200 euro, presumibilmente guadagnata in poche ora di illecita attività. I servizi proseguiranno anche nei prossimi giorni.


Commenti


Articoli Correlati

Ti piace Cittadiariano.it? Aiutaci a migliorarlo: basta un "Mi piace"   :)
;