Accesso Utente

Gli Attivisti M5S: "La caserma dei Carabinieri deve rimanere ad Ariano"

di , Lunedì, 17 Febbraio 2014

Comunicato Stampa degli "attivisti del M5S di Ariano Irpino”

Come previsto! La Caserma dei Carabinieri di Ariano rischia il trasloco e addirittura fuori dalla nostra città. Gli attivisti del Movimento 5 Stelle di Ariano Irpino, a seguito dell’incontro di venerdì 14 tenuto con il generale Cavallo in cui esplicitamente dichiarava che la caserma non è a norma e quindi non ci sono più le condizioni di poter operare e garantire assistenza e sicurezza almeno che le istituzioni non trovino un immobile a norma di legge.

Stamattina gli attivisti hanno avuto conferma che, purtroppo, già da diversi giorni ci sono stati incontri e vertici con massimi livelli istituzionali per trovare una soluzione al rischio di trasferimento della Caserma. E stamattina si è svolto un incontro a Flumeri, chissà perché lontano dai cittadini arianesi, alla presenza del generale Cavallo, del colonnello Adinolfi, del capitano Davini e del commissario Prefittizio Nuzzolo.

Presenti anche gli attivisti dei 5 Stelle che, in modo pacifico, hanno ancora una volta voluto manifestare la forte preoccupazione circa il possibile spostamento della caserma fuori Ariano. La preoccupazione è quella di veder perdere un punto di riferimento in materia di sicurezza e legalità quale quella della Caserma dei Carabinieri e questo non è accettabile.

Il Commissario Prefittizio e il colonnello Adinolfi hanno rilasciato una brevissima dichiarazione dicendo che di concerto stanno lavorando per trovare una soluzione.
Ennesimo schiaffo a una città abbandonata a se stessa e mal gestita da una classe dirigente incapace ed incompetente nell’affrontare anche il più piccolo dei problemi.

I cittadini devono assolutamente conoscere in massima trasparenza tutto quanto si sta discutendo tra le istituzioni e gli attivisti cercheranno in tutti i modi di garantire a tutti che la Caserma dei Carabinieri rimanga ad Ariano e si trovi “subito” un immobile a norma di legge.




Articoli Correlati

Rimani sempre aggiornato, diventa nostro Fan su Facebook!